Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Fra lunedì e mercoledì entrerà in azione una intensa perturbazione

Lunedì un corpo nuvoloso transiterà sulle nostre regioni, provocando qualche pioggia; graduale miglioramento sul nord-ovest. Sarà però proprio su queste regioni che dal pomeriggio si formeranno nubi sempre più dense, localmente associate a temporali. Fra martedì e mercoledì piogge sparse e qualche forte acquazzone investiranno gran parte della Penisola.

Previsioni meteo - 7 Settembre 2003, ore 12.31

SITUAZIONE ATTUALE: Alcuni ammassi temporaleschi piuttosto intensi stanno attraversando la Sicilia orientale (in particolare il Messinese) e la Calabria meridionale; qualche nube cumuliforme minacciosa è presente anche sul litorale meridionale della Sardegna, oltre che su alcuni tratti dell'arco alpino, dell'Appennino e della costiera adriatica. Sul rimanente territorio italiano in generale il cielo si presenta pressoché sereno, o al più velato da nubi alte e sottili. Dalla Francia però sta già avanzando un corpo nuvoloso piuttosto organizzato, che nel pomeriggio e nella serata di oggi (domenica 7 settembre) provocherà un aumento dell'instabilità dell'aria al nord, sull'Appennino e la Sardegna orientale, favorendo la nascita di alcune cellule temporalesche su queste zone; ma anche sulle regioni meridionali saranno possibili isolati acquazzoni. Sul rimanente territorio italiano invece ci sarà solo un parziale aumento della copertura nuvolosa; solo in tarda serata brevi rovesci potranno interessare le coste tirreniche. Nella prima parte della prossima settimana invece una robusta perturbazione atlantica entrerà nel Mediterraneo dalla Valle del Rodano, generando un centro di bassa pressione fra il Golfo di Genova e la Costa Azzurra; saranno quindi possibili piogge piuttosto diffuse su molte regioni. Vogliamo inoltre sottolineare che dal pomeriggio di martedì 9 sulla Sardegna (e poi dalla serata anche sul Tirreno meridionale ed il Canale di Sicilia), soffierà un vento di Maestrale molto forte; già nella giornata di mercoledì le raffiche saranno meno intense, ma il mare probabilmente rimarrà in burrasca o comunque agitato fino a buona parte della giornata di giovedì. Il nostro consiglio è quindi quello di evitare gite in mare nel periodo considerato. Ma entriamo nel dettaglio e vediamo cosa ci attende fino a mercoledì prossimo: PREVISIONI PER I PROSSIMI 3 GIORNI Lunedì, 08 settembre 2003 Nord: Dopo le piogge anche abbondanti della notte e della prima mattinata, graduale miglioramento su Valle d'Aosta, Piemonte occidentale, Riviera di Ponente e Genovesato; sul rimanente territorio cielo spesso nuvoloso, con piogge qua e là, a tratti diffuse e persistenti sul Friuli-Venezia-Giulia; le precipitazioni saranno invece scarse o del tutto assenti sulle zone di pianura ai piedi dell'Appennino. Nel corso della giornata tendenza a rapido peggioramento su Alpi e Prealpi Piemontesi, con rischio di forti temporali, soprattutto dopo il tramonto; sulle rimanenti regioni, dopo un temporaneo miglioramento, si avrà un nuovo aumento della copertura nuvolosa in serata, con possibili acquazzoni su Genovesato e Spezzino. Temperatura stazionaria sul basso Piemonte, in calo altrove. Vento moderato sulla Liguria, generalmente debole altrove. Centro: Al mattino cielo irregolarmente nuvoloso, con possibili isolati acquazzoni, più probabili nelle zone interne ed a tratti sui litorali tirrenici; nel corso della giornata si apriranno ampie schiarite, ma dopo il tramonto si assisterà ad un nuovo aumento della copertura nuvolosa sulla Toscana, con rischio di isolati temporali prima della notte sulla Versilia e la Garfagnana. Temperatura in calo su Toscana, Umbria e Marche. Vento moderato sulle Bocche di Bonifacio, la costa toscana ed i crinali appenninici più elevati; debole altrove. Sud: Al mattino tempo ancora instabile, con nubi sparse e possibilità di brevi acquazzoni, in particolare sui litorali tirrenici e la Puglia. Nel corso della giornata rapido miglioramento a partire da ovest; nubi e qualche rovescio in serata si presenteranno nuovamente solo sulla costa tirrenica della Calabria. Temperatura stazionaria. Vento debole o moderato. Martedì, 09 settembre 2003 Nord: Al mattino cielo nuvoloso su gran parte del territorio, con precipitazioni moderate ed isolate su alta Valle d'Aosta, Emilia-Romagna e Pianura Veneta; altrove potranno verificarsi piogge sparse, a tratti intense ed insistenti. Nel corso del pomeriggio estensione dei rovesci alle zone di pianura non coinvolte inizialmente, mentre sulle Alpi occidentali e sull'Alto Adige cominceranno ad aprirsi alcune schiarite. In serata tendenza a rapido miglioramento su tutto l'arco alpino, la Pianura Padana a nord del Po e la costa ligure. Temperatura in ulteriore calo; fresco in montagna. Vento debole o moderato; verso sera raffiche da nord sui rilievi centro-occidentali. Centro: Giornata compromessa, con piogge sparse e qualche temporale; in mattinata le precipitazioni si concentreranno maggiormente su Toscana e Lazio, mentre successivamente si potranno avere acquazzoni più insistenti in montagna e sulle Marche. In serata rapido miglioramento sulla Sardegna orientale, l'Abruzzo ed il Lazio. Temperatura in calo. Vento in graduale rinforzo; dal pomeriggio Maestrale molto forte sulla Sardegna occidentale e meridionale, con mare in burrasca. Sud: Tempo fortemente instabile sulla Campania, con rischio di intensi temporali, in particolare sulla costa; inizialmente velato altrove. Nel corso della giornata estensione delle piogge a Molise, Puglia, Basilicata e Calabria settentrionale; il rimanente territorio vedrà probabilmente solo nubi sparse. Temperatura in lieve calo. Vento moderato; raffiche molto forti di Maestrale in serata sulla Sicilia occidentale. Mercoledì, 10 settembre 2003 Nord: Cielo coperto sui crinali di confine e nelle zone di pianura a ridosso dei rilievi piemontesi, con qualche debole pioggia qua e là; altrove cielo in prevalenza sereno, con alcune nubi basse di passaggio. Temperatura in lieve calo. Vento forte di Bora. Centro: Cielo spesso nuvoloso sull'Appennino, le zone interne toscane, la costiera adriatica, il Lazio meridionale e la Sardegna occidentale, con rischio di piogge, soprattutto in mattinata; poche nubi di passaggio altrove. Temperatura in ulteriore lieve calo su Marche ed Abruzzo. Vento forte, con mari molto agitati o in burrasca attorno alla Sardegna. Sud: Ancora tempo instabile su gran parte delle regioni, con rischio di brevi temporali alternati a qualche schiarita. Temperatura stazionaria o in ulteriore lieve calo. Vento moderato o forte. Tendenza successiva: Giovedì ancora possibili piogge su Marche, Abruzzo e regioni meridionali; maggiormente soleggiato altrove. Vento in graduale attenuazione (da confermare).

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.32: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra L'aquila Est (Km. 106,8) e Assergi (Km. 116,7) in direzione..…

h 02.34: A12 Roma-Civitavecchia

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Maccarese-Fregene (Km. 11,3) e Svincolo Di S.Severa-S.Marinella (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum