Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Forcing dell'inverno: freddo e neve in arrivo per molte regioni

La depressione "Orione" strapazzerà l'Italia, ma soprattutto il centro-sud, tra giovedì notte e domenica mattina. Sono attese nevicate anche a quote basse, venti forti ed un sensibile calo termico. Al nord sabato rasserenamento ma sempre molto freddo.

Previsioni meteo - 29 Gennaio 2003, ore 13.13

Giovedì, 30 gennaio 2003 Nord: Al mattino qualche annuvolamento sul Friuli, sulla Romagna e sulle zone alpine con qualche isolato rovescio, anche di tipo nevoso. Altrove abbastanza soleggiato. Nel pomeriggio tendenza a generale aumento della nuvolosità, in particolare su Liguria, Piemonte ed Emilia-Romagna. Nella notte su venerdì possibili deboli nevicate sulla Liguria, la bassa pianura piemontese e lombarda e l'Emilia-Romagna, altrove generalmente asciutto. Temperatura in diminuzione nei valori massimi, venti moderati da NE tendenti a piegare da ESE. Centro: Sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna occidentale nuvoloso con precipitazioni anche a carattere di rovescio, che assumeranno carattere nevoso oltre i 600-700 m. Occasionali grandinate. Sull'Umbria, le Marche e l'Abruzzo cielo parzialmente nuvoloso con un po' di sole e basso rischio di precipitazioni. In serata peggiora sulla Sardegna con piogge diffuse, localmente intense e nevicate in Barbagia oltre gli 800 m, si attenuano i fenomeni sulla Toscana, salvo sull'Elba dove si avranno ancora rovesci, nevosi sul Capanne. Temperatura in lieve ulteriore diminuzione. Venti moderati da WNW, tendenti a ruotare da SSE. Sud: Sulla Campania, la Calabria tirrenica e il nord della Sicilia cielo molto nuvoloso con piogge sparse e qualche occasionale temporale. Rovesci nevosi oltre gli 800 m. Sulle altre regioni nuvolosità variabile con isolati rovesci ma prevalenza di tempo asciutto. Alla fine del giorno peggiora sulla Sicilia occidentale con possibili piogge. Temperatura in lieve ulteriore calo. Venti moderati da WNW, in rotazione a WSW in serata. Venerdì, 31 gennaio 2003 Nord: Al mattino cielo ovunque nuvoloso con qualche schiarita lungo le Alpi. Sul basso Piemonte, la bassa Lombardia, incluso il milanese, l'Appennino ligure e la Venezia Giulia qualche debole nevicata possibile. Sull'Emilia-Romagna nevicate più importanti con accumuli anche di 10-15 cm lungo il comparto appenninico. Nel pomeriggio residue nevicate sul basso Piemonte, migliora altrove, tranne sull'Emilia-Romagna, dove seguiterà a nevicare sino alla tarda serata. Temperatura massima in pianura attorno tra 1 e 3°C, più alta sulle coste liguri. Freddo. Venti moderati da ESE, in rotazione a ENE con Bora scura e poi chiara sull'alto Adriatico e ingresso della Tramontana sulla Liguria. Centro: Mattinata perturbata su Sardegna, Lazio, settore meridionale della Toscana, Umbria con limite delle nevicate in temporaneo rialzo sin verso i 900-1000 m. Su Marche ed Abruzzo cielo inizialmente nuvoloso ma con poche precipitazioni. Sulla Toscana settentrionale vento moderate da E con ampie schiarite, solo nelle vallate più orientali qualche fiocco di neve. Con il passare delle ore miglioramento sulla Sardegna occidentale, estensione dei fenomeni a Marche ed Abruzzo. In serata calo del limite delle nevicate che potrà così collocarsi attorno ai 200-300 m. Nella notte su sabato possibile episodio nevoso anche sulla Capitale. Temperatura in calo verso sera. Venti meridionali su Lazio ed Abruzzo, in rotazione a Maestrale sulla Sardegna, da Grecale sulle altre regioni. Sud: Tempo perturbato su Campania, Sicilia, Calabria tirrenica con nevicate intorno ai 1000-1100 m, altrove nuvolosità irregolare in peggioramento dal pomeriggio con piogge sparse e rovesci. In serata perturbato ovunque con precipitazioni. Schiarite sulla Sicilia a partire da ovest. Limite delle nevicate attorno ai 1000 m. Venti meridionali, temperatura in temporaneo aumento. Sabato, 01 febbraio 2003 Nord: Sulla Romagna ancora nuvoloso e qualche debole nevicata, sulle altre regioni schiarite sempre più ampie e tempo generalmente soleggiato ma molto freddo con gelate intense e punte anche inferiori ai -15°C sulle Alpi oltre i 1500 m e di -7°C in pianura. Venti gelidi settentrionali. La giornata sicuramente più fredda del periodo. Centro: Al mattino su tutto il medio Adriatico, l'Umbria, il Lazio orientale, cielo nuvoloso o molto nuvoloso con rovesci nevosi sino in pianura e al litorale. Sul Lazio occidentale, la Sardegna e la Toscana nuvolosità irregolare con ampie schiarite e basso rischio di ulteriori precipitazioni. Bufere di vento e neve in montagna. Temperatura in sensibile calo, venti moderati o forti da ENE, da NNW sulla Sardegna. Sud: Tempo molto instabile con piogge e rovesci, alternati a brevi schiarite, più probabili su Puglia e Sicilia, neve oltre i 700 m. Nel corso della giornata abbassamento del limite delle nevicate sino a quote prossime alla pianura e ai litorali, in particolari nei rovesci più intensi. Nevicate importanti sulla Basilicata ed il Molise. Temperatura in calo, venti moderati da NNW sul Tirreno, ancora da SE sullo Jonio ma in generale rotazione a NW. TENDENZA SUCCESSIVA Domenica ancora instabile al sud con residue precipitazioni, segnatamente sulla Puglia e la Lucania con neve sino a bassa quota, tempo in miglioramento al centro, al nord abbastanza soleggiato. Ancora freddo ovunque.

Autore : Alessio Grosso "Capo-redattore"

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.39: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Chiusi-Chianciano (Km. 409,9) e Valdichiana..…

h 08.32: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km. 31,3) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum