Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dopo le lunghe piogge, si apre il periodo della lunga convalescenza

SABATO nuovo peggioramento al centro con successivo interessamento del nord-est; si attenuano le precipiazioni sul nord-ovest; sempre incerto al sud. DOMENICA poche novità, ma fenomeni meno intensi e più a carattere di intermittenza. LUNEDI deciso miglioramento al nord, peggiora sul Basso Tirreno. Da domenica lenta ripresa delle temperature.

Previsioni meteo - 15 Settembre 2006, ore 12.48

Sabato, 16 settembre 2006 NORD: Sul nord-ovest tempo moderatamente perturbato ma con piogge meno intense rispetto ai giorni precedenti. Possibilità di temporali sulla Pianura Padana. Fenomeni marginali o addirittura assenti su Valle d'Aosta, Alta Valtellina e testate delle valli più occidentali del Piemonte. In serata tendenza ad attenuazione dei fenomeni sul Piemonte. Temperature in lieve calo nei valori diurni. Venti deboli in prevalenza nord-orientali; moderati sud-orientali sulla Valle d'Aosta. Mar Ligure mosso. Sul nord-est tempo in progressivo peggioramento a partire dall'Emilia, con nubi e fenomeni in trasferimento a tutto il Triveneto. Piogge e temporali anche di forte intensità interesseranno soprattutto la Pianura Padano-Veneta, interessando solo marginalmente Romagna e Alto Adige. Le temperature si prevedono in lieve diminuzione nei valori massimi. I venti si disporranno nel complesso da ENE, e si manterranno di debole intensità. Mosso l'Alto Adriatico. CENTRO: Tempo in peggioramento sin dal primo mattino sulle coste tirreniche con piogge e temporali, anche forti sul Basso Lazio, in estensione alla Toscana interna, all'entroterra laziale e all'Umbria occidentale. Al mattino possibili temporali sull'Anconetano, ma tempo generalmente variabile su tutto il versante adriatico, con precipitazioni brevi ed intermittenti. Fenomeni frequenti e duraturi invece sulla Sardegna occidentale, più asciutto sul resto dell'Isola. Temperature in calo. Venti deboli meridionali, occidentali sulla Sardegna, con rinforzi sui litorali. Mari generalmente molto mossi. SUD: Tempo assolutamente variabile con alternanza di schiarite e annuvolamente, non di rado accompagnati da rovesci e temporali, localmente di forte intensità, come sul Casertano al primo mattino. Il tempo peggiore sul settore jonico (Sicilia orientale compresa) e sulla Campania, con instabilità diffusa. Irregolarmente nuvoloso ma asciutto altrove. Temperature in calo ovunque. Libeccio moderato su Campania e Molise, Scirocco teso sul Salento, Basilicata e Calabria jonica; ventilazione debole altrove. Mari molto mossi. Domenica, 17 settembre 2006 NORD: Sul nord-ovest tempo in graduale miglioramento al mattino, con molte nubi ovunque alternate a qualche raggio di sole e con precipitazioni intermittenti limitate a Spezzino e Lombardia. Nel corso del pomeriggio moderata instabilizzazione su tutta la fascia subalpina piemontese, Verbano e Varesotto compresi. Piovaschi anche su Liguria. Piogge moderate ma insistenti su Alpi e Prealpi Lombarde. Asciutto altrove. Temperature stazionarie. Ventilazione debole. Mare poco mosso. Sul nord-est molto nuvoloso o coperto sin dal mattino con precipitazioni intermittenti, non di rado a carattere di rovescio o temporale, possibili ovunque, eccettoché sull'Emilia Romagna. Nel corso del pomeriggio temporaneo peggioramento con instabilità diffusa, con coinvolgimento anche dell'Emilia. In serata tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Temperature stazionarie. Venti deboli di provenienza variabile. Alto Adriatico mosso. CENTRO: Ancora decisamente instabile, a tratti perturbato, sulle regioni tirreniche e su gran parte della Sardegna, ad eccezione forse della sola Ogliastra. I fenomeni risulteranno più abbondanti sui litorali ed interesseranno anche l'Umbria occidentale. Prevalentemente asciutto altrove. Dal pomeriggio ampie schiarite sull'Abruzzo ad iniziare dalla costa. Temperature stazionarie. Venti ancora moderati in prevalenza sud-occidentali, ma con tendenza all'attenuazione. Mari mossi, localmente molto mossi. SUD: Decisamente instabile, a tratti perturbato, su tutto il litorale campano. Altrove alternanza di addensamenti nuvolosi, associati a rovesci o temporali, e schiarite. Su queste zone i fenomeni saranno per lo più localizzati e di breve durata. Temperature stazionarie, leggermente inferiori alla media del periodo nei valori diurni. Venti in generale attenuazione, ancora moderati su Molise, coste pugliesi e Crotonese. Mari mossi, ma con moto ondoso in attenuazione. Lunedì, 18 settembre 2006 NORD: Sul nord-ovest ancora qualche nube al mattino, specie sul settore alpino e su quello appenninico, ma senza precipitazioni; ampi spazi soleggiati altrove. Nel corso del pomeriggio nubi in aumento ma rischio di acquazzoni o brevi temporali limitato a Canavese, Biellese, Spezzino e Alta Valtellina. Temperature in lieve aumento nei valori massimi. Clima decisamente mite. Venti deboli o assenti. Mare calmo. Sul nord-est ancora debole instabilità su Emilia e Triveneto, ma con fenomeni intermittenti e di breve durata. Possibilità anche di qualche schiarita. Asciutto sulla Romagna. Temperature in lieve aumento sull'Emilia Romagna. Venti deboli o assenti. Mare poco mosso. CENTRO: Al mattino instabilità latente su Grossetano, Viterbese, Agro Romano e Pianura Pontina, con acquazzoni frequenti e rovesci di moderata intensità; nuvoloso altrove, ampie schiarite sul resto della Toscana. Nel corso del pomeriggio nubi in aumento ovunque ed estensione dei fenomeni anche al resto del settore. Temperature in lieve aumento. Clima mite. Venti deboli variabili. Mari poco mossi. Sulla Sardegna tempo variabile con occasionali rovesci e vento occidentale sostenuto. Temperature stazionarie. Mari mossi. SUD: Decisamente instabile, a tratti moderatamente perturbato, su tutto il litorale tirrenico, nord-Sicilia compresa. Nel corso del pomeriggio fenomeni in estensione anche alla dorsale appenninica, al Crotonese e al Salento. Ampie schiarite e tempo asciutto sul resto della Sicilia. Temperature stazionarie. Venti sostenuti da WNW solo sul Canale di Sicilia, che risulterà molto mosso; altrove venti deboli o moderati con bacini poco mossi o calmi. Tendenza successiva: MARTEDI ulteriore miglioramento al centro-nord, instabilità latente al sud e sul Basso Lazio. MERCOLEDI giornata decisamente soleggiata, almeno al mattino. Temperature diurne in lento ma progressivo rialzo, tendenti a portarsi su valori consoni alla media del periodo.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum