Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica temporalesca al centro-sud, fenomeni anche su Triveneto ed Emilia-Romagna

Il vortice freddo "Polaris" determinerà per più giorni il tempo sulla Penisola. Lunedì attesi venti forti e molti rovesci al nord con quota neve in calo sin verso 1800 m sulle Alpi, tempo inaffidabile altrove. L'azione del vortice non si esaurirà prima di mercoledì mattina.

Previsioni meteo - 21 Settembre 2002, ore 12.52

Domenica, 22 settembre 2002 Nord: Sul nord-ovest giornata discreta con nuvolaglia irregolare ma anche ampie schiarite assolate, più chiuso il cielo sulla Liguria dal pomeriggio con possibilità di qualche breve rovescio. Sul Triveneto e l'Emilia-Romagna cielo nuvoloso con alcuni rovesci intermittenti, anche a sfondo temporalesco, a tratti pause asciutte. Graduale ingresso della Bora sul Golfo di Trieste. Temperatura in lieve diminuzione. Centro: giornata temporalesca su tutte le regioni, vi saranno certamente alcune pause asciutte e favorevoli a schiarite assolate ma non mancheranno ulteriori rovesci. Nel corso della giornata sulla Sardegna si avrà un parziale miglioramento ma il cielo non diventerà completamente sereno e soprattutto si avrà un rinforzo del vento da WNW. Altrove invece ventilazione mediamente sud-occidentale. Temperatura in lieve flessione nelle aree temporalesche. Sud: condizioni di tempo perturbato con frequenti precipitazioni temporalesche, in qualche caso anche di forte intensità, inizialmente più frequenti su Sicilia, Calabria e Puglia ma in graduale estensione alle rimanenti zone, dove in mattinata sarà ancora possibile qualche occhiata di sole. Occasionali trombe marine, grandinate e rischio di locali nubifragi. Nel pomeriggio schiarite parziali sulla Sicilia, ancora fenomeni sparsi, alternati a pause asciutte sulle rimanenti regioni. Temperatura in diminuzione. Venti moderati da SW con raffiche nelle aree temporalesche, dententi a divenire occidentali sulla Sicilia. Lunedì, 23 settembre 2002 Nord: giornata perturbata su tutte le regioni, specie dal pomeriggio-sera quando giungerà più direttamente il contributo dell'aria fredda in quota: avremo cielo nuvoloso con rovesci sparsi, un rinforzo dei venti da ENE al suolo, tra SW e SE in quota, si intensificheranno dunque la Bora e la Tramontana scura; qualche nevicata in montagna oltre i 1800-1900 m circa. Sensazione di freddo con sensibile diminuzione della temperatura che non supererà valori massimi di 15-16°C in pianura. Zero termico a 2300 m. Mari molto mossi. Centro: tempo molto instabile con frequenti rovesci o temporali, alternati a qualche schiarita, fenomeni più probabili ed estesi sulla Toscana. Venti moderati e freschi di Libeccio rientranti dalla Valle del Rodano. Temperatura in calo di 1-2°C. Sud: Tempo instabile con nuclei temporaleschi in arrivo da ovest un po' per tutti. Saranno comunque possibili momenti di calma con presenza di un discreto soleggiamento. I fenomeni più intensi potranno ancora registrarsi su Calabria, Campania e Puglia ma nessuna regione si senta al riparo dai temporali. Temperatura in lieve flessione, venti moderati occidentali, a tratti forti sull'Appennino. Martedì, 24 settembre 2002 Nord: ancora una giornata compromessa con cielo molto nuvoloso e, ad intervalli, qualche precipitazione anche a sfondo temporalesco, brevi nevicate in quota oltre i 1600-1700 m di quota, zero termico in temporaneo calo sin verso i 2000 m. Tendenza a parziali schiarite dal pomeriggio a partire dalle zone litoranee. Temperatura in ulteriore flessione di 1-2°C, venti moderati a circolazione ciclonica. Centro: ancora molta nuvolosità cumuliforme a spasso per il cielo che potrà anche provocare qualche breve ma fastidioso acquazzone. Solo a tratti il sole riuscirà a farsi largo tra le nubi. Nel pomeriggio si rinnoverà il rischio di rovesci o temporali, in particolare sui rilievi appenninici. Non esclusa la grandine. Temperatura in ulteriore lieve flessione. Sud: nuvolosità irregolare, a tratti belle schiarite, ma rischio di rovesci temporaleschi ancora abbastanza elevato, in particolare su Campania, Basilicata e Calabria con possibili grandinate. Temperatura stazionaria o in leggero ulteriore calo. TENDENZA SUCCESSIVA Mercoledì graduale colmamento del vortice "Polaris" ma ancora tempo complessivamente variabile con residue piogge. Da giovedì evoluzione incerta.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.03: SS20 Del Colle Di Tenda E Di Valle Roja

blocco

Tratto chiuso causa guasto impianto nel tratto compreso tra Incrocio Limone (Km. 101,8) e Incrocio..…

h 20.58: SS131 Carlo Felice

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 6,358 km prima di Incrocio Cabu Abbas - SS131 Bis Carlo Felice (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum