Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica moderato maltempo su gran parte d'Italia

DOMENICA un minimo in formazione tra il Ligure e la Valpadana determinerà piogge sparse su molte regioni, quota neve in calo su Alpi e nord Appennino ed inserimento della Bora in serata. LUNEDI' maltempo in trasferimento al centro-sud con nevicate a quote collinari, bello al nord ma FREDDO. MARTEDI' residui rovesci al sud, occasionalmente nevosi sui litorali di Abruzzo, Molise e Gargano: MOLTO FREDDO ovunque.

Previsioni meteo - 18 Dicembre 2004, ore 12.28

Domenica, 19 dicembre 2004 NORD: Mattinata nuvolosa lungo le Alpi con qualche debole nevicata su alta Valle d'Aosta, Ossola, alta Valtellina, Alto Adige, alto Cadore fino a quote basse (400-500m) ma in graduale esaurimento con il passare delle ore. Altrove cielo parzialmente nuvoloso con isolate piogge sulla Liguria. Nel pomeriggio peggioramento su Emilia-Romagna, Triveneto, est Lombardia ed est Liguria con piogge sparse, tempo incerto altrove ma asciutto con schiarite più ampie sulle pianure piemontesi, ancora spolverate di neve lungo i crinali alpini di confine. In serata sull'Emilia-Romagna coperto con piogge sparse e qualche nevicata sull'Appennino oltre i 600-700m, altrove tempo migliore ma con temperature in calo. Inserimento della Bora in nottata con temperature in forte diminuzione. Mari mossi o molto mossi. CENTRO: Su tutte le regioni nubi in rapido aumento nel corso della mattinata con piogge su Toscana e Sardegna in estensione agli altri settori nel pomeriggio. In serata rovesci anche a sfondo temporalesco sui versanti tirrenici. Quota neve inizialmente sui 1500m, in progressivo calo nella notte su lunedì fino a 6-700m su Appennino toscano e marchigiano, 1000m sui rimanenti settori. Temperature in diminuzione nel corso della notte. Mari molto mossi, ventoso ovunque. SUD: Mattinata soleggiata su tutti i settori eccetto alcuni annuvolamenti sulla Campania, peggioramento pomeridiano sulle regioni peninsulari con piogge sparse e rovesci occasionalmente temporaleschi lungo il Tirreno. Solo parziali annuvolamenti sulla Sicilia con deboli piogge su Trapanese, Agrigentino ed Eolie. Temperature in temporaneo aumento, venti moderati o tesi fra ovest e sudovest. Lunedì, 20 dicembre 2004 NORD: Al mattino ultimi annuvolamenti sull'Emilia-Romagna con sporadiche precipitazioni, nevose sino a 300m. Sul resto del settentrione soleggiato ma ventoso, specie su Liguria e Venezia Giulia; parziali annuvolamenti su Piemonte occidentale e Cuneese in dissolvimento col passare delle ore. Freddo, anche pungente in montagna. Nel pomeriggio rasserena anche sull'Emilia-Romagna, sempre soleggiato altrove. CENTRO: In mattinata cielo molto nuvoloso ovunque con rovesci frequenti, specie su Marche, Abruzzo ed Umbria con limite delle nevicate in ulteriore calo sin verso i 500m e localmente anche a quote inferiori nelle vallate più interne. Con il passare delle ore miglioramento sulla Toscana e nel pomeriggio anche sul Lazio e la Sardegna. In serata ancora qualche rovescio sull'Abruzzo, nevoso sino a 300-400m, altrove parzialmente nuvoloso ma asciutto. Vento forte e freddo tra Tramontana e Grecale con raffiche violente sulla Sardegna. Temperature in forte diminuzione. SUD: Su tutte le regioni tempo perturbato con rovesci sparsi e temporali su coste tirreniche, bassa Puglia e Metaponto, localmente anche forti e accompagnati da raffiche di vento. La neve cadrà in Appennino dapprima a partire da 1000m, in seguito anche fin verso i 500-600m, specie verso sera e su Appennino molisano, campano, nonché su Gargano e Lucania. Temperature in forte calo. Martedì, 21 dicembre 2004 NORD: Cielo prevalentemente sereno ma MOLTO FREDDO su tutte le regioni, specie di notte e al primo mattino, quando sulla Valpadana si formeranno estese gelate. Venti in graduale attenuazione ad eccezione della Liguria, dove insisteranno raffiche da nord. CENTRO: Residui annuvolamenti su regioni adriatiche, Appennino e Sardegna orientale con deboli nevicate sulla fascia costiera abruzzese. Per il resto sereno ma FREDDO pungente, acuito da venti tesi di Tramontana. Aria molto limpida. SUD: Annuvolamenti irregolari con residui rovesci, specie su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia tirreniche. Qualche spruzzata di neve fin sui litorali molisani e garganici, oltre i 3-400m su Appennino campano e lucano, 900-1000m su monti calabresi e siciliani. Venti tesi di Grecale e FREDDO. TENDENZA SUCCESSIVA MERCOLEDI' residui addensamenti su medio Adriatico, sud e Isole con deboli piogge e occasionali nevicate a bassa quota. Bello sul resto del centro-nord con nubi in aumento dalla sera sulle Alpi. Sempre FREDDO intenso ovunque.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum