Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica inizialmente clemente al centro-nord, in serata arriveranno nuovamente le nubi

Dopo un inizio di giornata discretamente soleggiato al centro-nord, più nuvoloso al sud, delle velature nel pomeriggio di domenica annunceranno l'arrivo di una intensa perturbazione, che inizierà a portare le prime piogge prima della notte sul nord-ovest. Fra lunedì e martedì molte piogge su gran parte d'Italia, con nevicate piuttosto abbondanti sulle Alpi a quote rapidamente variabili a causa dell'azione del vento.

Previsioni meteo - 27 Novembre 2004, ore 12.56

Domenica, 28 novembre 2004 NORD: Mattinata piuttosto soleggiata, con lievi velature di passaggio; qualche denso banco di nebbia fra riviera romagnola, Ferrarese, Mantovano e Rodigino nelle prime ore. Nel pomeriggio nubi sempre più dense a partire da Liguria, basso Piemonte ed Alpi occidentali, in estensione al resto del territorio entro la serata, quando si avranno le prime piogge intermittenti su Prealpi Lombarde, Valle d'Aosta, Piemonte e Spezzino; deboli nevicate oltre i 1000-1300 metri. Temperatura sostanzialmente stabile. Vento in rinforzo da sud-ovest su Alpi e costa ligure. CENTRO: Bella mattinata di sole, a parte le ultime nubi basse che insisteranno su Pescarese e Provincia di Latina; qualche banco di nebbia nelle vallate fluviali nelle prime ore. Nel pomeriggio nubi in aumento sulla Toscana, a partire da costa e Valle dell'Arno, in estensione a Lazio ed Umbria in serata; qualche pioggia possibile prima della notte fra Garfagnana e Versilia. Temperatura stabile. Vento in rinforzo verso sera su Isola d'Elba, costa toscana ed Appennino. SUD: Nubi sparse al mattino, con qualche ampio squarcio di sereno, ma anche con le ultime piogge che insisteranno fra Gargano, Tavoliere, Salernitano, Avellinese e costa tirrenica della Calabria; nel pomeriggio il sole prenderà gradualmente il sopravvento a partire da nord. Temperatura stabile o in leggero aumento. Vento teso da nord-ovest in mattinata sulla costa adriatica. Lunedì, 29 novembre 2004 NORD: Piogge sparse, a tratti diffuse su gran parte del territorio; le precipitazioni saranno più scarse al mattino sulla Romagna, e per buona parte della giornata sui rilievi alpini più vicini all'Austria. Rischio di forti acquazzoni o temporali su alcuni tratti della Riviera Ligure; neve oltre i 1100-1300 metri, nelle vallate alpine più strette fino a 800 metri. Temperatura in diminuzione. Vento teso da sud sulla costa ligure, da est sulla Pianura Padana. CENTRO: Qualche acquazzone intervallato a pause asciutte sin dal mattino su alta Toscana, Valle dell'Arno, litorale romano e Provincia di Latina; sulla Sardegna cielo velato, altrove banchi nuvolosi bassi alternati al cielo velato, con schiarite più ampie sull'Appennino Marchigiano. Nella seconda parte della giornata molte nubi su tutto il territorio, con piogge in estensione a Pesarese, resto della Toscana, Lazio e Sardegna occidentale; acquazzoni frequenti sulle coste tirreniche e neve solo sui monti più alti. Temperatura in risalita sulla costa laziale, sarda ed adriatica. Vento teso di Scirocco. SUD: Nuvoloso per gran parte della giornata su Campania e Molise, con qualche pioggia alternata a lunghe pause asciutte su Casertano, Napoletano e Salernitano; isolate piogge nel pomeriggio anche sul Salento. Per il resto prevalenza di sole con qualche lieve velatura; in serata nubi in aumento su tutto il territorio. Temperatura stabile. Vento teso da sud, forte sul Trapanese. Martedì, 30 novembre 2004 NORD: Nelle prime ore del mattino piovoso su gran parte del territorio, ad eccezione di Cuneese, Astigiano, Alessandrino, Liguria occidentale e fascia pedemontana dell'Emilia-Romagna, dove le precipitazioni saranno già cessate; piogge abbondanti su Prealpi Venete e Friuli. Neve oltre i 900-1100 metri sulle Alpi occidentali, in risalita fino a 1500-1700 metri altrove. Nel pomeriggio nuovo calo della quota neve sulle Alpi orientali, altrove cielo nuvoloso, ma piogge isolate e di breve durata. Temperatura in calo sulle Alpi Piemontesi e Valdostane, in aumento sulla Pianura Padana orientale. Forte Scirocco al mattino sulla costa adriatica. CENTRO: Giornata instabile, con piogge frequenti al mattino e rischio di temporali sulle coste tirreniche; neve oltre i 1300-1600 metri sull'Appennino. Nel corso del pomeriggio si apriranno vaste schiarite su Sardegna ed a tratti sulla fascia costiera adriatica; altrove ancora molte nubi ed isolati forti acquazzoni, talvolta accompagnati da brevi grandinate, o nevicate in montagna fino a 1000-1200 metri. Temperatura in calo su Toscana, Lazio e Sardegna. Scirocco molto forte al mattino sulla costa adriatica, Libeccio moderato sul litorale tirrenico. SUD: Sulla Campania tempo molto instabile con forti acquazzoni o temporali alternati a brevi pause asciutte; altrove giornata all'insegna del cielo nuvoloso, con qualche schiarita sulla Calabria tirrenica, ma anche rischio di isolati scrosci di pioggia. Temperatura in leggero aumento. Vento moderato o forte da sud. Tendenza successiva: MERCOLEDI' piogge diffuse ed aria mite nel meridione; qualche acquazzone e più freddo sul Triveneto, con neve oltre i 700-1000 metri di quota. Sul restante territorio italiano aria fresca con ampi squarci di sereno che si alterneranno a qualche banco nuvoloso minaccioso, associato a brevi scrosci di pioggia sulla Liguria orientale e la costa toscana. Vento ancora forte da sud sulle regioni ioniche.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum