Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica GELIDA al nord e al centro, ancora moderato maltempo al sud

LUNEDI torna la NEVE su tutto il nord e sull'Appennino centrale dal pomeriggio, sensibile rialzo termico al centro-sud. MARTEDI ancora neve al nord, ma con trasformazione rapida in pioggia sulle pianure a partire da est, pioggia sulle centrali tirreniche, ulteriore rialzo delle temperature.

Previsioni meteo - 19 Dicembre 2009, ore 09.19

Domenica, 20 dicembre 2009 NORD: Sul nord-ovest cielo in genere sereno, ma molto freddo, con punte di -8, -10° in pianura al mattino. Gelate diffuse e banchi di nebbia congelantesi. Nubi in arrivo dal pomeriggio nelle Alpi e velature in pianura, qualche nevicata sui crinali alpini di confine. Dalla sera venti forti da sud-ovest in Liguria, con rapido aumento della nuvolosità. Temperature massime sempre su valori bassi, attorno a 0° in pianura. Mar Ligure mosso. Sul nord-est nuvolosità irregolare al mattino tra Romagna e basso Veneto, con qualche fiocco non escluso, ma in attenuazione. Per il resto cielo sereno, ma molto freddo, con gelate estese anche in pianura punte di -12°C. Nel pomeriggio bel tempo ovunque, salvo nubi sui settori alpini di confine ma senza conseguenze. Venti moderati da nord al mattino lungo le coste, in attenuazione; deboli variabili altrove. Mare mosso. CENTRO: Sul medio Adriatico nuvolosità irregolare al mattino, con qualche rovescio nevoso, localmente fin sui litorali, anche in Sardegna tempo incerto con qualche rovescio, nevoso sopra i 400-500 metri. Per il resto bel tempo, salvo nubi locali senza conseguenze. Temperature in calo, con gelate specie nelle pianure interne. Ventilazione moderata da nord, in attenuazione. Mari mossi. SUD: Sulla Campania bel tempo, salvo nubi in Appennino. Su tutte le altre regioni tempo instabile con addensamenti anche intensi associati a precipitazioni anche temporalesche, nevose oltre i 500-700m in Appennino, limite un po' più alto solo su Sicilia e Calabria meridionale. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni entro sera. Venti forti e freddi settentrionali, in parziale attenuazione in serata. Mari molto mossi. Lunedì, 21 dicembre 2009 NORD: Sul nord-ovest cielo sereno o velato al mattino sul Piemonte occidentale, parzialmente nuvoloso tra Liguria e Lombardia con qualche fiocco sparso non escluso. Dal pomeriggio ulteriore generale aumento della nuvolosità con precipitazioni a prevalente carattere nevoso, anche sulla costa ligure tra Savonese e Genovesato. I fenomeni si presenteranno dapprima deboli sparsi, poi moderati dalla sera, più intensi sulla Lombardia e l'Appennino ligure. Temperature in aumento nei valori minimi, massime in lieve calo. Sul nord-est in mattinata ancora cielo sereno e freddo con banchi di nebbia congelantesi. Con il passare delle ore nubi in aumento a partire dai settori meridionali e prime nevicate dal tardo pomeriggio. Pioggia solo sulla Romagna, a tratti mista a neve nelle prime ore. Temperature in aumento sulla Romagna, in calo nei valori massimi altrove. Venti di Scirocco in intensificazione. CENTRO: Al mattino cielo parzialmente nuvoloso, con nuvolosità in graduale intensificazione e prime precipitazioni dal pomeriggio con nevicate in Appennino oltre i 500-700m, ma con limite in rapido rialzo in serata, pioggia in pianura e sulla costa. Fenomeni più probabili lungo le regioni tirreniche. Venti sciroccali in rinforzo e sensibile rialzo termico, soprattutto nella seconda parte della giornata. SUD: In mattinata cielo parzialmente nuvoloso con ampie schiarite. Dal pomeriggio cielo velato con nuvolosità in ulteriore aumento sulla Campania e nubi basse sospinte dallo Scirocco in arrivo su Calabria jonica e coste pugliesi. Prime piogge prima di sera sulla Campania, in estensione a Molise e nord della Puglia, neve solo in alta quota, irregolarmente nuvoloso e asciutto sulle rimanenti zone. Venti in rinforzo da SSE e temperature in sensibile rialzo. Martedì, 22 dicembre 2009 NORD: Sul nord-ovest ultime nevicate nel primo mattino, specie sulla Lombardia, poi temporanea attenuazione dei fenomeni, ma con poche schiarite. Dal tardo pomeriggio nuovo peggioramento con neve a bassa quota (400-500m) solo sul Piemonte occidentale. Per il resto pioggia, anche temporali in Liguria, con limite della neve sui 700m nelle Alpi e sui 1300m sulle Prealpi, in ulteriore rialzo. Temperature in aumento, più sensibile in quota. Sul nord-est al mattino ancora coperto con nevicate sino a quote basse e nei fondovalle alpini di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia, pioggia o pioggia congelantesi al suolo sino ad alta quota sull'Emilia-Romagna. Entro mezzogiorno cessazione temporanea dei fenomeni e rialzo delle temperature. In serata nuovo peggioramento, ma con limite della neve oltre i 1000m nelle vallate alpine superiori e oltre i 1400m sulla fascia prealpina. Temperature in generale aumento, specie sulle coste e in Romagna. CENTRO: Mattinata perturbata con piogge sparse possibili ovunque e neve solo sulle cime appenniniche. Dal pomeriggio temporanea attenuazione dei fenomeni, in ripresa sulla Toscana già dalla serata, con forti rovesci e temporali. Ulteriore generale rialzo delle temperature, che si porteranno su valori superiori alle medie del periodo. SUD: Al sud molto nuvoloso con rovesci su Campania, Molise e Puglia, incerto sulle rimanenti zone, con rischio più scarso di precipitazioni. Nel corso del pomeriggio temporaneo miglioramento con qualche schiarita su Calabria e Sicilia, ancora parzialmente nuvoloso altrove. Ulteriormente mite. TENDENZA SUCCESSIVA MERCOLEDI forte maltempo al nord, specie sulla fascia prealpina centro-orientale, con forti nevicate oltre i 1200-1500m nelle Alpi. Maltempo in arrivo anche lungo tutto il versante tirrenico sino alla Calabria, più incerto e asciutto probabilmente il tempo su adriatiche e Sicilia. GIOVEDI temporaneo miglioramento. NATALE probabilmente piovoso al nord e al centro, con neve solo nelle Alpi. La tendenza successiva vedrebbe ancora tempo a tratti perturbato sull'Italia sino a lunedì 28, in seguito probabile raffreddamento per Capodanno.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum