Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Diretta modelli, l'inglese sentenzia: dal week-end instabilità a oltranza

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno. Un articolo non solo utile ma anche didattico, poichè permette a chi si avvicina per la prima volta a questa scienza affascinante di capire le linee guida di come si elabora una previsione.

Previsioni meteo - 2 Ottobre 2013, ore 20.00

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese ECMWF, fra gli strumenti principali per poter elaborare una previsione, in progressivo aggiornamento automatico dalle ore 20.00 in poi.
Dalle ore 21.00 appariranno invece via via i commenti e le analisi del nostro previsore di turno riguardo alle mappe più rilevanti e interessanti scelte fra i successivi 10 giorni di previsione. 

 

 
ANALISI della situazione attuale
: il campo di alta pressione che si stende lungo i meridiani centrali europei propone un massimo sulla Penisola Scandinava. Sull'Atlantico si approfondisce invece un vasto sistema depressionario, la cui perturbazione di testa si è già portata al traverso del Regno Unito, della Francia e della Penisola Iberica. Il tutto progredisce lentamente verso levante, inducendo un prossimo indebolimento dell'anticiclone sul comparto mediterraneo.

 

Osservate bene quell'alta pressione che prende forma a cavallo dei Paesi scandinavi: essa sarà la chiave di Volta per comprendere l'evoluzione del tempo più probabile da qui fino alla seconda decade del mese di ottobre. Il primo passo sarà il processo di sviluppo che tra giovedì 3 e venerdì 4 inietterà geopotenziale lungo i meridiani europei con destinazione nord Europa.

L'Italia risentirà solo parzialmente di questa contingenza anticiclonica, dato che l'asse dell'alta pressione sarà molto stretto e ci porterà al cospetto di aria umida a precedere la saccatura in progressione dall'Atlantico. Quest'ultima verrà spinta verso il Mediterraneo da una pulsazione dell'anticiclone delle Azzorre che domenica 6 sarà all'origine dell'ormai noto peggioramento su tutta l'Italia. 

La spinta anticiclonica atlantica sarà così decisa che si andrà a saldare con l'alta scandinava, generando il cosiddetto blocco a bicella. La saccatura giunta sul Mediterraneo subirà un processo di cut-off, ovvero rimarrà isolata ponendo in essere quella che in gergo è noto come goccia fredda. 

Una tale struttura sarà motivo di tempo fresco e instabile su gran parte dell'Italia per quasi tutta la prossima settimana. Ma guardate l'ultima mappa in fondo: ci mostra un ulteriore colpo di scena, sfornato fresco fresco or ora dal modello inglese che in questa sede stiamo per voi analizzando work in progress (strada facendo).

Una ulteriore pulsazione anticiclonica, questa volta nativa del nord Africa e destinata a svilupparsi lungo l'asse Penisola Iberica, Regno Unito, Scandinavia, andrà a rinforzare ulteriormente i campi di alte pressioni alle alte latitudini. Per quesdto motivo, la goccia fredda mediterranea non verrà lasciata morire sul posto.

Dalla Russia infatti le verrà in soccorso una nuova saccatura colma di aria fredda, che provvederà ad elargirle i rifornimenti necessari per mantenere ancora a lungo (almeno sino a tutto il secondo week-end di ottobre) le condizioni di tempo fresco e instabile su gran parte dell'Italia.

Naturalmente vi aggiorneremo riguardo a tale interessante situazione man mano che verranno elaborati ulteriori corse modellistiche, la prossima domani mattina, giovedì 3 ottobre. Vi aspettiamo puntuali...


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum