Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Diretta modelli: l'inglese ci vede aria fredda a metà del mese

MeteoLive commenta per voi in diretta l'ultima emissione del modello inglese, a cura del nostro previsore di turno. Un articolo non solo utile ma anche didattico, poichè permette a chi si avvicina per la prima volta a questa scienza affascinante di capire le linee guida di come si elabora una previsione.

Previsioni meteo - 3 Ottobre 2013, ore 21.40

Ecco a voi l'ultima corsa serale del modello inglese ECMWF, fra gli strumenti principali per poter elaborare una previsione, in progressivo aggiornamento automatico dalle ore 20.00 in poi.
Dalle ore 21.00 appariranno invece via via i commenti e le analisi del nostro previsore di turno riguardo alle mappe più rilevanti e interessanti scelte fra i successivi 10 giorni di previsione. 

 

 
ANALISI della situazione attuale
: sull'Europa un vasto campo di alte pressioni tende a localizzarsi sui settori settentrionali ed orientali. Da ovest infatti sta procedendo una profonda saccatura atlantica che risulterà protagonista del tempo sull'Italia a partire dal fine settimana.

 

Si partirà da una temporanea puslazione anticiclonica che dal nord Africa punterà la regione scandinava passando attraverso i meridiani centrali europei dunque anche sull'Italia. All'atto pratico però, stante la posizione dell'asse dell'anticiclone stesso, posto subito ad est dell'Italia, sulle nostre regioni affluirà aria discretamente umida che porterà una certa nuvolosità, soprattutto al centro-nord. Temperature in aumento invece al sud.

 La manovra successiva vedrà sopraggiungere decisa la saccatura atlantica, la cui perturbazione apripista porterà il peggioramento del fine settimana.

A seguire, una seconda pulsazione anticiclonica finirà per tagliare i rifornimenti alla saccatura, isolando quindi un cut-off, ovvero una goccia fredda, in corrispondenza dell'Italia. Tale situazione rimarrà quasi stazionaria da lunedì 7 almeno fino a mercoledì 9 ottobre. In quelle giornate sull'Italia avremo tempo moderatamente instabile e piuttosto fresco.

Il passo successivo vedrà una terza pulsazione anticiclonica che si ergerà dal nord Africa fin verso il Regno Unito, dove posizionerà un importante massimo di pressione. Ne deriverà una discesa di aria piuttosto fredda dalle alte latitudini verso il Mediterraneo centrale e l'Italia.

Stante la curvatura anticiclonica delle correnti al nord e sulle regioni centrali tirreniche non mancheranno frequenti momenti soleggiati.

Lungo l'Adriatico e al meridione invece  si porranno in essere condizioni favorevoli a maggiore instabilità. Le temperature sono previste in generale calo, con valori che a tratti potranno anche scendere al di sotto della norma.

 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum