Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Depressione all’arrembaggio nel fine settimana

Arrivano ancora conferme dai nuovi dati a nostra disposizione; l’anticiclone si ritirerà nella sua roccaforte in Atlantico, lasciando “scoperta” la Penisola ed esponendola agli attacchi della depressione nord-europea.

Previsioni meteo - 10 Luglio 2002, ore 10.43

Anche le ultime elaborazioni ci danno ragione: la perturbazione in viaggio verso l’Europa porterà un peggioramento graduale delle condizioni del tempo, già dalla prima parte di sabato. Questo sistema frontale è attualmente in mezzo all’Atlantico e per adesso ha intensità moderata, in quanto deve ancora ricevere una “spinta” dall’aria di origine artica che comincia a scendere dal Mar di Groenlandia, qualche centinaio di chilometri a nord dell’Islanda. Una volta che l’aria fredda avrà agganciato la perturbazione, quest’ultima riceverà una spinta decisa verso sud e anche la tendenza ad una certa rotazione attorno al suo perno principale, che si collocherà fra Irlanda e Inghilterra meridionale. Venerdì pomeriggio il fronte freddo comincerà ad entrare sul continente dal Golfo di Guascogna, preparando il terreno per l’attacco decisivo al Mediterraneo. Intanto, l’anticiclone delle Azzorre tenterà di riprendersi il terreno perduto appena transitata la perturbazione; quindi si dirigerà con un suo braccio verso la Scozia e l’Inghilterra settentrionale, nella speranza di poter rimediare al “danno”. In realtà non farà che peggiorare le cose; infatti provocherà un’intensificazione notevole delle correnti che accompagnano la depressione, spingendo ancor più velocemente l’aria fredda verso i Pirenei, la Camargue e la Provenza. Sabato mattina il tempo comincerà a peggiorare sulla Valle d’Aosta e le Alpi Cozie con le prime piogge di debole intensità, mentre correnti da SW in intensificazione provocheranno i primi annuvolamenti sul Golfo Ligure. Nel corso della giornata è atteso un certo peggioramento su tutti i rilievi centro-settentrionali con possibilità di temporali sparsi di moderata intensità, in temporanea estensione in serata ad alcune zone di pianura. La domenica, invece, inizierà con nuovi temporali sulla maggior parte dei rilievi del settentrione, mentre l’ingresso della perturbazione vera e propria nel Mediterraneo genererà un ammasso nuvoloso che dalle Baleari si sposterà velocemente su Sardegna e Sicilia provocando piogge e qualche temporale isolato. In serata i fenomeni tenderanno a diventare ancora più diffusi e insistenti, specie sulle zone tirreniche, dove l’energia data dal mare più caldo sarà determinante per la nascita delle nubi. Una caratteristica da tenere presente di questo peggioramento riguarda le temperature: esse si manterranno alte, perlomeno durante il fine settimana e sulle regioni centro-meridionali. Le correnti di richiamo saranno, infatti, provenienti dal Mediterraneo stesso e quindi non potranno essere fresche, almeno fino a che i numerosi, possibili temporali non rimescoleranno l’aria; a quel punto, però, i contrasti verranno meno e nel giro di 24-48 ore la depressione potrebbe esaurirsi. In definitiva, le prospettive si fanno di ora in ora sempre più chiare e uniformi; quindi si può dire che un peggioramento, almeno sul Mediterraneo, ci sarà. Per avere ulteriori aggiornamenti vi rimandiamo comunque ai prossimi articoli e alla Sfera di oggi pomeriggio.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.26: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Pontedera Ovest-Ponsacco (Km. 55) e Svincolo Gello-Bivio A..…

h 19.26: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Recco (Km. 22,8) e Genova Est (Km. 4,2..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum