Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da giovedì a sabato sereno e caldo su tutto il Paese

Buone notizie per i vacanzieri: il sole e il caldo dovrebbero tornare alla carica sull'Italia, almeno fino alla giornata di sabato.

Previsioni meteo - 12 Luglio 2005, ore 09.47

Signori, da giovedì si ricomincia! L'estate italiana raramente depone gli scudi in luglio: può essere umiliata, schiaffeggiata, ma alla fine riesce sempre ad alzare la testa. Certo, nel 2002 andò in maniera diversa, ma allora la situazione era molto complessa, con un'alta pressione tenace sulla Scandinavia e il Mediterraneo alle prese con le depressioni. Torna a far paura l'anticiclone africano, che nei prossimi giorni si avvicinerà pericolosamente alla nostra Penisola, senza tuttavia interessarla in meniera diretta. L'avvio di questa nuova fase calda sarà dato dalla solita "goccia fredda" in discesa sul Portogallo. Non parliamo di anticiclone delle Azzorre, perchè quello come al solito se ne starà lontano, in pieno Oceano. Dunque torna il caldo sull'Italia, torna l'afa, tornano le notti insonni nelle grandi città a causa dell'alta umidità. Non si tratterrà tuttavia di un'ondata di caldo eccezionale, ma nel complesso normale per questo periodo. Andrà finalmente bene per tutti i vacanzieri, che in questi ultimi giorni hanno dovuto spesso fare i conti con un tempo inaffidabile e ballerino, specie per chi ha deciso di passare le vacanze in montagna. I mari torneranno lisci come l'olio e le camminate in montagna saranno esenti dal rischio temporale almeno da giovedì a sabato. Quanto farà caldo? Beh, sulle pianure del nord e nelle zone interne del centro si potrebbero sfiorare i 35°. In riva al mare l'atmosfera sarà più gradevole stante la presenza delle brezze termiche. Quanto potrà durare? Per il momento la fase acuta sembra scemare a partire dalla giornata di domenica, quantomeno al nord. Tuttavia è ancora presto per formulare previsioni a medio termine. Quello che preoccupa, come già anticipato, è l'eccessiva vicinanza del "Gobbo di Algeri", che nei prossimi giorni riuscirà a conquistare parte del Mediterraneo occidentale. Basterà davvero poco per farlo piombare su di noi!

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.33: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente a Pescara Sud-Francavilla (Km. 392,6) in uscita in direzione da Ancona dalle 09:27 del..…

h 09.31: SS145 Sorrentina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,019 km prima di Incrocio Meta Di Sorrento (Km. 21,9) in entram..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum