Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da domenica sera peggiora a partire dalla Sardegna

DOMENICA graduale aumento della nuvolosità al nord, sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, con piovaschi sull'isola dalla sera. LUNEDI possibili sporadiche nevicate sino in pianura al settentrione, piogge sulla Sardegna, la costa ligure e la Toscana, peggioramento anche su tutto il resto del centro con qualche nevicata in Appennino, nuvole ma tempo asciutto al sud. MARTEDI nubi ovunque, neve su Emilia e parte del Triveneto, perturbato su est Sardegna.

Previsioni meteo - 23 Gennaio 2010, ore 11.10

Domenica, 24 gennaio 2010 NORD: Sul nord-ovest mattinata fredda con presenza di strati nebbiosi in Valpadana, più mite in quota e sulla Liguria, ma con cielo velato da nubi alte. Dal pomeriggio ulteriore aumento della nuvolosità ovunque, ma ancora senza fenomeni. Temperature in calo nei valori massimi. Venti moderati da sud-est sulla Liguria, variabili altrove. Mar Ligure mosso. Sul nord-est in mattinata sereno, con presenza di strati nebbiosi sulle zone pianeggianti; incremento della nuvolosità medio-alta nel corso della giornata, ma con ancora un po' di sole in montagna e lungo le coste. Non sono attese precipitazioni. Temperature in calo nei valori massimi. Venti deboli variabili, mare poco mosso. CENTRO: Su Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo cielo velato al mattino, tendente a nuvoloso, senza precipitazioni degne di nota. Su Sardegna, Elba e Toscana velature sempre più dense con il passare delle ore. Altrove poco nuvoloso o sereno. In serata deboli piogge sulla Sardegna, in intensificazione in nottata. Freddo al mattino, specie nelle valli interne, più mite il pomeriggio. Venti deboli da SSE. SUD: Sulla Puglia residui annuvolamenti al mattino, in attenuazione. Su tutte le altre regioni iniziali condizioni di bel tempo. Tra il pomeriggio e la serata arrivo di velature sparse a partire dalla Sicilia, ma senza conseguenze. Freddo al mattino, più mite di giorno. Orientamento delle correnti da sud, mari mossi. Lunedì, 25 gennaio 2010 NORD: Sul nord-ovest cielo nuvoloso con qualche debole e sporadica precipitazione, generalmente nevosa sino in pianura. Fenomeni discontinui. Neve sull'Appennino ligure oltre i 500m, sulla costa pioggia, tranne qualche breve momento nevoso su Genova e Savona, a causa dell'inserimento della Tramontana scura. Temperature minime in aumento, massime in lieve calo. Venti deboli da sud in quota, da est al suolo. Sul nord-est molto nuvoloso ovunque. Deboli e sporadiche nevicate al mattino su Alto Adige, poi dal mezzogiorno sul resto del Triveneto e sull'Emilia, ma miste a pioggia o pioviggine su costa veneta, friulana, Romagna. In serata i fenomeni tenderanno a concentrarsi sull'Emilia, risultando a prevalente carattere nevoso. Nuovo ingresso della bora scura sul Golfo di Trieste, temperature in diminuzione nei valori massimi. CENTRO: Nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sardegna, l'Elba e la Toscana con piogge sparse e qualche nevicata oltre i 700-1000m in Appennino. Nuvole sterili altrove ma in aumento e verso sera piogge sparse soprattutto su Umbria, alto Lazio e Marche, con quota neve in rialzo da 800 a 1200m. Venti in rinforzo da sud, temperature in aumento. SUD: Molte nubi sterili ovunque con qualche piovasco possibile solo lungo i versanti tirrenici e forse dalla sera anche sulle coste joniche investite dallo Scirocco. Rinforzo dei venti meridionali. Temperature in aumento. Martedì, 26 gennaio 2010 NORD: Sul nord-ovest cielo nuvoloso o molto nuvoloso, con sporadiche nevicate, miste a pioggia alle basse quote. Fenomeni più probabili sul basso Piemonte. In serata tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Temperature in lieve aumento nei valori massimi. Sul nord-est in mattinata ancora perturbato su tutti i settori con neve moderata sino in pianura su Emilia, Trentino Alto Adige, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia, pioggia su basso Veneto, Romagna e fascia costiera. Nel pomeriggio graduale passaggio a pioggia ovunque sotto i 500m e attenuazione dei fenomeni entro sera. Temperature in lieve aumento, soprattutto in quota. CENTRO: Tempo moderatamente perturbato con cieli nuvolosi e piogge sparse con limite della neve a quote superiori ai 1300m. Tempo peggiore in Sardegna dove, specie sul settore orientali, si avranno piogge e rovesci anche forti. Temperature in lieve ulteriore aumento e clima nuovamente più mite. SUD: Giornata nuvolosa con qualche rovescio o piovasco sparso, ma in un contesto per lunghi tratti asciutto e mite. In serata possibile peggioramento sulla Sicilia. TENDENZA SUCCESSIVA MERCOLEDI migliora al nord, nuvole al centro-sud, ma con fenomeni limitati alle isole maggiori. GIOVEDI maltempo sulle isole in spostamento all'estremo sud, tempo migliore altrove, probabilmente più freddo al nord. VENERDI passaggi nuvolosi ovunque ma tempo secco, temperature in aumento al nord. La tendenza vedrà l'Italia interessata da un flusso di tese correnti settentrionali, con grande variabilità, pochi fenomeni e diversi sbalzi termici.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum