Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Cosa combinerà “Orione” al sud?

Vediamo gli ultimi aggiornamenti quali informazioni ci danno

Previsioni meteo - 29 Gennaio 2003, ore 11.15

GIOVEDI’ 30: La pressione comincerà a diminuire e nei bassi strati inizierà ad esserci un certo richiamo di aria mite da ovest, che contrastando con l’aria piuttosto fredda in quota darà origine a fenomeni di instabilità piuttosto accesi su alcune regioni. Su Campania, coste calabre e Sicilia tempo in rapido peggioramento, con rovesci sparsi e qualche temporale, anche grandinigeno, soprattutto fra il pomeriggio e la sera; neve oltre i 1000 metri sull’Appennino, al di sopra dei 1200-1400 metri sulla Sicilia, ma con quota in calo prima della notte. Sul resto del territorio nubi sparse, a tratti compatte ma con fenomeni isolati e perlopiù sotto forma di brevi acquazzoni. Temperatura in leggero calo; vento teso da W o da SW. Mari molto mossi VENERDI’ 31: durante la giornata un profondo minimo depressionario si avvicinerà alle coste tirreniche, dopo essere transitato sulla Sardegna. Sulla Sicilia tempo instabile, con acquazzoni e qualche temporale; neve inizialmente oltre i 900 metri, ma con quota in nuovo rapido rialzo fino ai 1500 metri. Sulle altre regioni nubi dense con fenomeni inizialmente isolati; a fine mattinata marcato peggioramento in estensione dalle coste tirreniche verso le zone interne, il Molise e la Puglia settentrionale, con piogge intense e temporali di forte intensità; nevicate abbondanti oltre i 1200 metri, occasionali al di sopra degli 800 metri. Temperatura in temporaneo aumento su Calabria e Sicilia; vento moderato tendente a divenire forte o molto forte. Mari agitati SABATO 1° FEBBRAIO: la depressione tenderà a spostarsi verso est, transitando fra la Campania, la Basilicata e la Puglia. Tempo fortemente instabile su tutte le regioni, con acquazzoni anche intensi alternati a qualche schiarita; neve sui rilievi della Sicilia oltre i 1200 metri, al di sopra degli 800 metri su Appennino Calabro e Lucania, oltre i 200-500 metri fra Molise, Campania e Puglia. Verso sera correnti di Grecale molto tese sostituiranno il vento da SW, facendo ulteriormente calare la quota neve sulla Calabria settentrionale e la Basilicata. Temperatura in forte calo prima della notte DOMENICA 2: La depressione tenderà ad allontanarsi gradualmente. Residue nevicate sul Molise e sulla Puglia, anche in prossimità del litorale; su zone interne della Campania e Basilicata cielo nuvoloso con qualche fiocco di neve fino ai 200-300 metri di quota; cielo più aperto altrove. Temperatura in forte calo nei valori minimi, stazionaria o in leggero calo nelle massime; venti intensi da NE, in attenuazione durante la giornata. Mari ancora agitati, in burrasca il Canale d’Otranto

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.53: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

incidente

Entrata chiusa causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Vimercate Nord: Frazione Velasca (K..…

h 08.43: R32 Raccordo Viterbo-Terni (rato)

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 6,321 km dopo Svincolo Sp Narni Scalo-Capitone (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum