Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Brusca sterzata verso l'inverno

Nonostante un vasto e potente anticiclone tenda ancora ad imporsi su gran parte dell'Europa e del Mediterraneo, una debole perturbazione riuscirà a dar vita ad una depressione sullo Jonio che richiamerà venti freddi dai quadranti nord-orientali, provocando una marcata instabilità al sud, neve in quota sul medio Adriatico ed un generale calo termico.

Previsioni meteo - 31 Ottobre 2001, ore 13.12

Giovedì, 01 novembre 2001 Nord: Inzialmente nuvoloso su tutti i settori con qualche breve piovasco o rovescio nevoso che risulterà nevoso sui rilievi oltre i 2000 m. I fenomeni saranno più probabili su Emilia-Romagna e Triveneto. Già dal mattino ampie schiarite al nord-ovest in estensione a tutte le regioni dal pomeriggio. Scomparsa delle nebbie in Pianura Padana, giornata ancora mite con un po' di vento da nord lungo le vallate superiori. Dal tardo pomeriggio ingresso della Bora sul Golfo di Trieste e rotazione del vento dai quadranti nord-orientali. Sarà pertanto dalla nottata che si attiverà il calo della temperatura. Centro: Rapido passaggio del fronte con qualche pioggia sparsa e brevi spruzzate di neve sulle cime più alte dell'Appennino. Dal pomeriggio generali schiarite, In serata improvviso rinforzo dei venti da NE ed annuvolamenti su Marche, Abruzzo, Lazio nord-orientale ed Umbria orientale. La temperatura non subirà grosse variazioni, semmai un leggero calo. Sud: Dapprima ancora sereno, poi arriveranno le nuvole ma saranno poco convinte e ad intervalli si potrà ancora scorgere il sole. Verso sera tuttavia ulteriore aumento della nuvolosità lungo tutto il versanre adriatico e sui rilievi molisani e lucani. Temperatura stazionaria, tendenza del vento a disporsi da NNE. Venerdì, 02 novembre 2001 Nord: Bel tempo ma con vento freddo di Bora lungo l'Adriatico. Possibile formazione di nubi basse sulla Pianura Padana occidentale che andranno ad invadere le Alpi piemontesi, le Prealpi Lombarde e il basso Canton Ticino con limite superiore a 1200 m. Calo della temperatura. Tramontana sulla Liguria e cielo terso. Centro: Su Toscana e Lazio bel tempo ma ventoso per effetto della Tramontana. Sull'Umbria cielo parzialmente nuvoloso con nubi più importanti sul settore orientale della regione, dove non si esclude qualche breve pioggia che avrà carattere nevoso sopra i 1200 m. Su Marche e Abruzzo cielo nuvoloso con qualche rovescio, nevoso in quota oltre i 1200 m. Il limite delle nevicate calerà in serata fin verso i 900 m. Sulla Sardegna tempo instabile con alcuni temporali possibili in Barbagia e sull'Ogliastra. Temperatura in netta diminuzione. Sud: Inizialmente nuvoloso ma con pochi fenomeni importanti, dal pomeriggio si faranno sempre più frequenti rovesci e brevi temporali a partire da Puglia, Sicilia, Calabria e Molise. Sui rilievi molisani prime nevicate con quota neve attorno ai 1000 m. In serata estensione dei fenomeni a quasi tutti i settori, ad eccezione del litorale campano. La quota neve su Lucania, Calabria e Sicilia sarà in calo fin verso 1000 m sulle zone peninsulari e sui 1300 sull'isola. Temperatura in conseguente diminuzione, venti forti tra Tramontana e Grecale. Sabato, 03 novembre 2001 Nord: Sul Piemonte e sulla Valle d'Aosta cielo parzialmente nuvoloso, sulle altre regioni soleggiamento più generoso con addensamenti sui rilievi lombardi e sull'Appennino romagnolo. Venti di Bora sul Golfo di Trieste con relativa Tramontana sulla Liguria. Temperatura in ulteriore diminuzione, più sensibile in pianura. Centro: Sulle Marche e sull'Abruzzo cielo da nuvoloso a molto nuvoloso con rovesci sparsi, nevosi oltre gli 800-900 m e, localmente, tenendo conto dell'orografia, a quote più basse, in particolare durante le precipitazioni più forti. I fenomeni risulteranno più importanti su Gran Sasso, Maiella e Monti Sibillini. A tratti qualche fugace schiarita possibile, specie sulle Marche. Temperatura in ulteriore brusca diminuzione. Venti in rinforzo da NE con raffiche. Sul versante tirrenico Tramontana e cielo sereno, solo sull'estremo est dell'Umbria e sulla punta nord-orientale del Lazio cielo parzialmente nuvoloso e in quota qualche spruzzata di neve portata da est, in particolare nel reatino, nella zona di Nocera Umbra e Norcia. Sulla Sardegna cielo irregolarmente nuvoloso con isolati rovesci su Ogliastra e Barbagia ma con tendenza a miglioramento. Moto ondoso in sensibile aumento ovunque. Sud: Inizialmente cielo nuvoloso con qualche pioggia o rovescio, schiarite saranno ampiamente possibili sulla Campania, che resterà un po' ai margini delle precipitazioni, e sulla Sicilia occidentale. Nel pomeriggio ancora temporali possibili sulla Puglia e la Calabria, con fenomeni occasionalmente violenti. Quota neve oscillante tra i 900 m del Molise e i 1300 della Sicilia. In serata parziale miglioramento a partire dai vereanti occidentali. Mari ancora mossi, venti tra moderati e forti, in prevalenza da Grecale, piegheranno da SW solo sul Basso Jonio. TENDENZA SUCCESSIVA Domenica ancora tempo instabile all'estremo sud, graduale miglioramento altrove con lenta attenuazione del vento. Da lunedì evoluzione molto incerta con rischio di una nuova irruzione fredda per metà settimana.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.11: A7 Milano-Genova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vignole Borbera (Km. 88,6) e Isola Del Cantone (Km. 100,7) in d..…

h 22.58: A13 Bologna-Padova

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Monselice (Km. 88,6) e Terme Euganee (Km. 95) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum