Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aria fredda: secondo round

Una domenica instabile su medio e basso Adriatico e sul meridione ma i cumuli fioriranno ovunque lungo la catena appenninica. Venti da nord sostenuti, forte calo della temperatura e limite delle nevicate sui 500-700 m. La settimana Santa si aprirà dunque con il freddo e tra giovedì e venerdì l'instabilità potrebbe estendersi a tutta la Penisola. L'alta pressione resterà defilata aldilà dell'arco alpino.

Previsioni meteo - 23 Marzo 2002, ore 12.34

Domenica, 24 marzo 2002 Nord: bel tempo ma con vento da nord a tratti fino in pianura. Sulle Alpi nel pomeriggio transiteranno alcuni banchi nuvolosi, specie sul settore atesino, dove potrà scapparci qualche breve rovescio nevoso fin verso i 1000 m. Annuvolamenti cumuliformi possibili anche sulla Romagna nel corso della giornata con occasionali rovesci isolati. Temperatura in ulteriore flessione con massime non superiori ai 16°C in pianura. Centro: sulle regioni adriatiche e nel pomeriggio anche su Umbria e Lazio orientale tempo instabile con tendenza a rovesci e temporali. Limite delle nevicate sui 500 m, con possibili nevicate miste a pioggia anche a quote più basse nell'aquilano, teramano e chietino durante i rovesci più forti. Sulla Sardegna tempo generalmente soleggiato, sul Lazio occidentale, all'Elba, all'Argentario e sulle zone pianeggianti della Toscana poche nubi ma tempo ventoso. Sui rilievi toscani nel pomeriggio si formeranno nubi cumuliformi con possibilità di rovesci nel casentino, Pratomagno e zona dell'Alpe di San Benedetto. Temperatura in forte calo, vento settentrionale moderato. Sud: nuvolosità di tipo cumuliforme in aumento su Puglia e Molise: già prima del mezzogiorno probabili rovesci su Gargano, valle del Biferno e barese ma con fenomeni in estensione a tutti i settori. Possibili grandinate; nevicate al di sopra dei 600 m, ma a tratti anche a quote inferiori. Nel corso della giornata estensione di nubi e precipitazioni alla Basilicata e ai rilievi campani e calabresi. Variabilità anche sulla Sicilia con spunti temporaleschi pomeridiani nelle zone interne e notturni sulle Eolie. Temperatura in deciso calo, vento da nord. Lunedì, 25 marzo 2002 Nord: giornata soleggiata ma freddo risveglio, con temperature prossime allo zero in pianura e forti gelate in montagna. Nel pomeriggio sviluppo di cumuli sull'Appennino e sulle Prealpi ma senza rovesci. Venti deboli da NE. Temperatura in lieve ulteriore calo. Centro: nuvolosità irregolare su Marche, Abruzzo, Umbria, rilievi tosco-laziali con ulteriori rovesci, nevosi attorno ai 900-1000 m ma con qualche sconfinamento a quote più basse nelle vallate più interne. Sulle rimanenti zone cielo da sereno a poco nuvoloso a causa dello sviluppo di qualche nube cumuliforme nel pomeriggio, in particolare sul basso Lazio. Temperatura in lieve ulteriore calo, vento da nord moderato. Sud: condizioni di moderata instabilità con ampie schiarite alternate a rovesci, più probabili su Puglia, Lucania, Molise e zone interne della Calabria. Maggiori schiarite lungo la fascia costiera campana e sicula. Temperatura in ulteriore calo, venti sostenuti da nord. Martedì, 26 marzo 2002 Nord: mattinata serena, pomeriggio più variabile causa la formazione di nubi cumuliformi con base elevata. Sarà pertanto limitato il rischio di rovesci ma il soleggiamento non risulterà continuo. Venti deboli da NE. Temperatura stazionaria. Centro: relativa stabilizzazione nella mattinata: nel pomeriggio formazione di cumuli e qualche rovescio sull'Appennino, possibile su tutti i settori. Temperatura stazionaria, ancora vento da nord ma più debole. Sud: mattinata parzialmente nuvolosa ma con ampie schiarite e lunghi momenti soleggiati. Nel pomeriggio instabilità in accentuazione con qualche temporale su Molise, Puglia e Basilicata. Temperatura in lieve aumento in montagna, stazionaria in pianura. Venti deboli, a tratti moderati settentrionali. TENDENZA SUCCESSIVA Mercoledì giornata d'intervallo con tempo abbastanza soleggiato, giovedì instabilità su tutta la Penisola con nuovo calo termico a partire dal settentrione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.31: A12 Genova-Rosignano

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Genova Nervi (Km. 11,5) e Genova Est (Km. 4,2) in direzione Gen..…

h 21.24: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Imola (Km. 5..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum