Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Annuvolamenti sterili al centro-nord, Isole alla ribalta

Centro e Settentrione fuori dal rischio-pioggia (e neve!) per un bel po' di giorni. Giornate di sole pieno si alterneranno ad annuvolamenti anche compatti ma infruttuosi dal punto di vista precipitativo. Al sud e sulle Isole invece la situazione si prospetta più movimentata, con Sicilia e Sardegna coinvolte in una depressione che dispenserà piogge importanti. Attenzione ai forti venti previsti sui bacini meridionali!

Previsioni meteo - 11 Dicembre 2006, ore 13.10

Martedì, 12 dicembre 2006 NORD: Sul nord-ovest progressiva affermazione di nubi medio-alte sempre più compatte, con rischio di pioggia al pomeriggio su Genovesato. Sul settore alpino, in particolare su Alta Valtellina e Valli Olimpiche, possibilità di qualche debole spruzzata di neve. Al primo mattino foschie dense in pianura e nelle valli. Temperature stazionarie o in lieve calo nei valori diurni, nella media del periodo. Freddo moderato. Venti deboli prevalentemente occidentali con qualche rinforzo sulla Valle d'Aosta e da sud-est sulla Liguria centro-orientale. Mar Ligure poco mosso. Sul nord-est mattinata grigia con stritificazioni estese e possibilità di deboli fenomeni limitatamente a Cadore ed Alto Adige, nevosi al di sopra dei 1100-1200 metri. Nel corso del pomeriggio parziale miglioramento sull'area alpina con qualche schiarita; poche novità altrove. Foschie dense al primo mattino in pianura e nelle valli. Temperature stazionarie, freddo moderato. Ventiazione debole o addirittura assente. Alto Adriatico poco mosso. CENTRO: Su Alta Toscana, Perugino, Pesarese e Anconetano nubi stratiformi in graduale aumento ma senza precipitazioni. Sulla Sardegna iniziali condizioni di tempo stabile e soleggiato ma con addensamenti sempre più compatti su Cagliaritano, Inglesiente e Capidano con rischio di qualche isolatopiovasco. Bel tempo altrove. Temperature in calo nei valori minimi. Venti deboli variabili con qualche rinforzo da nord-ovest sul litorale adriatico e da nord-est sul Cagliaritano. Mosso il Canale di Sardegna, poco mossi gli altri bacini. SUD: Addensamenti residui al mattino su Calabria e Sicilia tirreniche, con gli ultimi rovesci limitati al Messinese; a seguire rapido miglioramento. Foschie dense al primo mattino nelle valli e nelle conche interne di Campania e Basilicata. Altrove bella giornata di sole, caratterizzata da temperature minime in calo e massime in aumento. Valori termici comunque nella norma. Ventilazione settentrionale sostenuta su Salento, Golfo di Taranto, Crotonese e Siracusano; debole o a tratti moderata, da nord-est, altrove. Molto mossi Jonio e Basso Adriatico, mosso il Canale di Sicilia, poco mosso il Tirreno meridionale. Mercoledì, 13 dicembre 2006 NORD: Sul nord-ovest ancora presenza di velature, in via di graduale dissolvimento nel corso della giornata. Tempo comunque asciutto e in gran parte soleggiato. Temperature in lieve aumento nei valori minimi, con gelate notturne limitate alle valli più interne. Venti moderati settentrionali sulla Liguria, deboli altrove con qualche rinforzo sul settore alpino occidentale. Mar Ligure mosso. Sul nord-est ampio soleggiamento sulla regione alpina già a partire dalla mattinata; altrove iniziali condizioni di cielo velato per nubi medio-alte ma in via di dissolvimento nel corso della giornata a partire da nord. Clima comunque asciutto ovunque. Temperature in aumento nei valori minimi. Venti deboli settentrionali con qualche rinforzo sul Riminese. Alto Adriatico poco mosso. CENTRO: Sulla Sardegna instabilità limitata ai settori costieri meridionale ed orientale; altrove generale variabilità. Sul settore peninsulare nubi medio-alte con sole pallido e locali addensamenti a ridosso nei rilievi, ma senza precipitazioni. Temperature senza variazioni significative, pienamente nella norma, con un po' di freddo al mattino. Venti orientali, forti su Cagliaritano, Ogliastra e Gallura, moderati sul resto della Sardegna e sulla dorsale appenninica, deboli altrove. Molto mosso il Canale di Sardegna, mosso il Tirreno, poco mosso il medio Adriatico; moto ondoso in aumento ovunque. SUD: Mattinata soleggiata o al più velata; nel corso del pomeriggio stratificazioni sempre più compatte ed estese con. Nel corso del pomeriggio deciso peggioramento sulla Calabria e sulla Sicilia orientale con precipitazioni localmente abbondanti. In serata coinvolgimento anche di Basilicata, Cilento, Messinese e Agrigentino. Temperature complessivamente stazionarie. Venti sostenuti da est su Calabria e Sicilia, deboli o moderati altrove con qualche rinforzo sulla dorsale appenninica. Molto mossi Canale di Sicilia e Jonio, mosso il Basso Tirreno, poco mosso il Basso Adriatico. Giovedì, 14 dicembre 2006 NORD: Sul nord-ovest giornata assolutamente soleggiata, disturbata solo da foschie dense al primo mattino in pianura e nelle valli. Temperature minime in lieve calo, massime in deciso aumento, specie in quota, dove si raggiungeranno valori superiori alla media del periodo. Venti deboli settentrionali sulla Liguria, con qualche rinforzo su Imperiese; deboli variabili o del tutto assenti altrove. Mar Ligure mosso. Sul nord-est tempo splendido con qualche isolato banco di nebbia al primo mattino, in rapido dissolvimento. Temperature minime in lieve calo con possibilità di gelate di moderata intensità, più probabili nelle valli interne; massime in deciso aumento, specie in quota, dove si raggiungeranno valori superiori alla norma. Ventilazione debole nord-occidentale sull'Emilia Romagna, assente altrove. Poco mosso l'Alto Adriatico. CENTRO: Tempo perturbato sulla Sardegna orientale, sul Sulcis e sul Cagliaritano, con precipitazioni persistenti e a tratti intense; generale variabilità sul resto dell'Isola. Su Lazio ed Abruzzo velature piuttosto compatte in via di graduale dissolvimento. Altrove cieli soleggiati con il solo rischio di qualche foschia densa al primo mattino nelle valli più interne. Temperature nel complesso stazionarie, a parte qualche debole e locale oscillazione. Venti orientali, forti sulla Sardegna, deboli o moderati altrove. Agitato il Canale di Sardegna e il Tirreno centrale, molto mosso il Mare di Sardegna, poco mosso i lMedio Adriatico. SUD: Tempo perturbato su Sicilia e Reggino con piogge persistenti e a tratti intense, con la sola eccezione del Messinese, dove il tempo si manterrà asciutto nonostante la densa nuvolosità. Sulla Puglia e su buona parte della Campania cieli soleggiati con poche nubi in transito; altrove cieli molto nuvolosi o coperti, ma senza precipitazioni di rilievo. Temperature in calo nei valori diurni sulla Sicilia. Venti ancora sostenuti da est sull'Isola e sulla Calabria jonica; rinforzi anche sulla Campania. Poco mosso il Masso Adriatico, mosso lo Jonio, molto mossi gli altri mari. Tendenza successiva: VENERDI graduale miglioramento sulla Sicilia, persistenza di tempo perturbato invece sulla Sardegna orientale. Per il resto giornata ancora soleggiata a parte un nuovo passaggio di nubi alte e stratiformi sulle regioni tirreniche. Mite di giorno sulle Alpi. Temperature in aumento al centro-nord.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum