Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ora l'inverno non può più scherzare...

Quando arriva gennaio l'appassionato scalpita, se l'inverno infila la strada dell'anticiclone si cade in...depressione (ma non barica).

Per sorridere un po' - 28 Dicembre 2012, ore 10.12

L'inverno non è l'estate. L'inverno tradisce. Chi? Ma l'appassionato naturalmente. Si contano sulle dita di una mano le stagioni in cui il Generale ha dispensato freddo e neve per settimane di fila e oltretutto, per chi adora la neve, i fiocchi caduti o i giorni con ghiaccio o brina non sono mai abbastanza.
 
Dunque, quando arriva gennaio, ci si aspetta dalla stagione uno scossone, una svolta verso il freddo o verso quella nevicata che si attende da un anno intero. Spesso però, al posto dell'irruzione fredda, si scorge dalle carte l'anticiclone subtropicale, vero incubo dell'appassionato, che azzera tutti i sogni bianchi.

Solo chi vive nelle valli del nord e del centro può sperare nel regalo di qualche fiocco bianco sceso addirittura dalla nebbia, o in qualche scenario invernale da brina o galaverna, ma nulla di più.

Si continua a guardare ad est o a nord, nella speranza che qualcosa si muova, che l'anticiclone si tolga di mezzo, che arrivi il riscaldamento stratosferico che passi alla storia e ci riconsegni in casa un nuovo 85; intanto i giorni passano e il sole sale sempre più sulla linea dell'orizzonte.

Poco importa, tanto si sa che l'inverno nel Mediterraneo arriva proprio quando le giornate cominciano ad allungarsi, o almeno si spera, purchè non si allunghino troppo e non si debba attendere febbraio inoltrato. Pur di non perdersi l'appuntamento con la neve anche febbraio va più che bene, anche se, in assenza di una vera irruzione fredda con i controfiocchi, si sa benissimo che quella neve durerà molto meno che quella caduta in gennaio, quando ancora le giornate erano più corte e le notti sempre molto lunghe.

Sono in definitiva settimane di grande passione: è la neve tiene viva la meteorologia potremmo dire, perchè tutti gli altri fenomeni, pur apprezzati e seguiti, come ad esempio i temporali, non arrivano a riscuotere un simile gradimento.

Appurato che vi sarà almeno un episodio nevoso, l'appassionato si preparerà a viverlo con grande intensità, ricavando intorno a sè il proprio spazio, anche se ad una certa età, con il carico di responsabilità che si hanno quotidianamente, diventa difficile tornar bambini anche solo per poche ore; i "paletti" che impediscono di godersi lo spettacolo bianco diventano sempre di più. L'importante è che l'inverno almeno una volta bussi alla porta, per rendere l'arrivo della primavera meno doloroso.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum