Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La meteo vista dalla strada: come vengono commentate le previsioni del tempo?

Ecco un divertente siparietto con finale a sorpresa. Ma non è poi quello che capita tutti i giorni? Una "provocazione" di MeteoLive...

Per sorridere un po' - 22 Novembre 2003, ore 08.32

«Hai visto? In televisione hanno detto che domani piove... Addìo week-end in montagna!». «A France’, ma che dici? Forse hai capito male: le ho viste pure io le previsioni, e su Roma mettevano “sole”. Come fai a di’ che piove?» «Ma quale sole! Ci stava ‘na nuvola grossa come ‘na casa, e poi hanno specificato che “in montagna ci potranno essere dei temporali”!». «Ma che canale hai visto?» incalza Roberto, mostrando, all’interno del quotidiano che si ritrova tra le mani, la pagina dedicata alle previsioni del tempo e all’immancabile oroscopo. «Guarda un po’ qua: vedi? Piove al Sud, ma non a Roma! Qui c’è il sole! Stai tranquo, domani si parte per Roccaraso!». Ma Francesco non è convinto: «A Roma può anche starci il sole, è in montagna che piove. Non ti ricordi l’anno scorso a Pasquetta? Noi stavamo sotto il temporale a Roccaraso, mentre i miei, rimasti qui a Roma, si stavano godendo un sole eccezionale...» E’ venerdi mattina, alla fermata del bus della Stazione Termini di Roma. In attesa di prendere un mezzo che non sia stracolmo, Francesco e Roberto, alla vigilia di un fine settimana da trascorrere nella casa di Roccaraso, in Abruzzo, discutono sul da farsi in base al tempo in cui andranno incontro. Francesco è infatti dell’idea che è inutile andare in Abruzzo per poi rimanere dentro casa in caso di pioggia: molto meglio sarebbe rimanersene a Roma a vedere la sfida dell’Olimpico tra i giallorossi di Capello e la nuova Inter di Zaccheroni. Roberto, invece, alla luce delle previsioni del tempo pubblicate su un quotidiano, spinge all’ottimismo e vuol convincere il suo amico che il tempo sarà buono anche in montagna. Ad un certo punto, interviene un signore che assieme a loro è in attesa di prendere un mezzo per raggiungere il proprio posto di lavoro. «La montagna è una brutta bestia. Il tempo lassù non si può prevedere, è facile che in città ci sia il sole e poi in montagna faccia un gran tempaccio. Per la montagna non c’è previsione che tenga. Più sali e più a facile che piova e che tiri vento. E’ per questo che qui a Roma, in pianura, piove molto raramente». «Sì, sì... è vero – interviene una signora di una certa età che sta facendo delle compere – in montagna cor tempo non ce se capisce niente; anzi, de’ ‘sti tempi nun ce se capisce niente manco a Roma... Però le previsioni le ho sentite pur’io e hanno detto che va a fa’ tempo bono...». «Vedi? – dice Roberto, che coglie la palla al balzo – Te l’ho detto, France’: stai tranquo, il tempo è in miglioramento e a Roccaraso ci sarà il sole!». Ma Francesco non ci sta: strappa dalle mani il giornale di Roberto e legge attentamente la descrizione delle previsioni. Poi riferisce: «Ascolta, Robe’, qui dice chiaramente: “temporali comunque possibili nelle zone interne, dove l’instabilità sarà lenta a guarire”... Tutto questo significherà qualcosa, no?». Pronta la risposta di Roberto: «E chi t’ha detto che Roccaraso è una “zona interna”? Senti a me, tu te la tiri troppo. Mo stai pure a porta’ sfiga! Ma non lo vedi che non è segnata pioggia? Solo sole e nuvole!». Poi, vedendo che il compagno non si lascia convincere, conclude: «Senti a me: lascia sta’ ‘sto giornale e pensa al divertimento che ci aspetta, piuttosto! E poi non lo sai che certe cose le scrivono solo per riempire i giornali?». «Ma certo! Ma che nu’ l’avevate capito? – interviene un signore sulla cinquantina, dal forte accento romano, che ha tutta l’aria del professorone di turno e che non si risparmia a colorite invettive contro la meteorologia – Ma lasciate sta’ ‘ste cose! Ce perdete pure tempo co’ le previsioni? Tanto questi non ce pijano mai! Date retta a me: lasciate perde che tanto er tempo fa come je pare! Fate quello che dovete fa e chissenefrega!». La signora di prima, che nel frattempo non è riuscita a prendere il bus delle 9.05, stracolmo come sempre, rincara la dose: «Ah, m’beh... sì, certo... E’ il Signore che decide er tempo che fa! Solo Lui sa che tempo fa. Se dovete sta’ a combatte co’ le previsioni... state freschi! Io nun ce credo, ce pijano ‘na vorta sì e ‘na vorta no. Ma po’ri fiji... Alla fine, mica è corpa loro: è er tempo che s’è ‘mpazzito de botto. Prima mica era così, sa’... Ahò, mo’ non esistono più le mezze staggioni! Mi fijo c’ha casa a Filettino, beh m’ha detto che a settembre avevano già acceso er camino pe quanto faceva freddo! Pensa tu...». «A signo’ – tuona il signore di prima – qua nun è questione de mezze stagioni. Qua è questione che er tempo fa come je pare! Lasciate perde le previsioni! Tanto questi scrivono che non ce se capisce niente, così poi alla fine c’hanno sempre raggione. Ma voi, sign’, quanno leggete ‘na previsione, ce capite quarcosa? Dicono, dicono, e poi alla fine non dicono ‘n cavolo!». «E infatti! – ribadisce Roberto – E poi dimmi tu, France’, come fa a piovere a Roccaraso se sulla cartina non c’è nemmeno una goccia d’acqua segnata sull’Abruzzo! Io vedo un sole nascosto da una nuvola, quindi significa che non piove!». Francesco, stufo di argomentare di fronte ad un certo tipo di opinione, “glissa” in questo modo: «Okay, okay... andiamo pure in Abruzzo. Ma io mi gioco una pizza che non riusciremo a fare il nostro pic-nic. Così, se dovessi aver ragione, troverei almeno il modo per consolarmi...». «Ci sto!» replica Roberto, che accetta la sfida, proprio nel momento in cui arriva il bus per l’università. «Vedrai che non pioverà. E se avrò torto, ben disposto a pagarti una pizza!» Chi dei due avrà ragione? Inviateci la vostra opinione tenendo conto delle tre ipotesi sotto riportate. 1. A Roccaraso non pioverà, il tempo sarà variabile ma asciutto. Francesco e Roberto si godranno il pic-nic con i loro amici. 2. A Roccaraso il tempo sarà nuvoloso al mattino, con rapido sviluppo di nubi cumuliformi nel corso della mattinata e violento temporale nelle prime ore del pomeriggio, episodio che interromperà sul più bello il pic-nic dei protagonisti del racconto. 3. A Roccaraso il tempo sarà decisamente instabile, con un susseguirsi di temporali dalla mattina alla sera alternati a brevi pause con pochi momenti di sole. I protagonisti non avranno modo di uscire dall’abitazione di Roccaraso e Roberto sarà costretto a pagare una pizza a Francesco.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum