Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I tedeschi e le vicende micro-climatiche

Articolo basato su osservazioni attinte in loco

Per sorridere un po' - 28 Luglio 2001, ore 08.31

Nel corso delle ultime estati, ho potuto più volte soggiornare per alcune settimane a Monaco di Baviera, ospite di una giovane e simpatica famiglia. Monaco, come tutti sanno, è una città oltremodo accogliente e interessante. L'osservatorio privilegiato costituito per me da questa famiglia mi ha permesso di constatare la fondatezza del luogo comune secondo il quale i tedeschi prestano alle vicende del tempo atmosferico maggiore attenzione rispetto ai latini. Ogni mattina, appena sceso in cucina per la colazione, un'occhiata al cielo e un'altra al termometro posto immediatamente fuori dalla finestra davano l'avvio a una fitta conversazione sul tempo e sul clima di Monaco, tra un sorso di caffé ( caffé???) e l'altro. Mi raccontavano, ad esempio, dell'incostanza delle estati, delle ondate di caldo anomalo delle ultime stagioni autunnali, dell'intenso gelo dell'inverno 1998-99 ( "bis minus Zwanzig": fino a meno venti), o di quella volta che il gelo arrivò in anticipo, tanto che non era ancora finita l'Oktober Fest. Particolarmente insofferente nei confronti del clima di Monaco è la padrona di casa, che detesta soprattutto la neve ( "Voi potete andare sulla neve, noi dobbiamo per forza -"wir müßen" - andare sulla neve") e lamenta che non può mai riporre nell'armadio i vestiti pesanti. Molte delle nostre conversazioni meteo si concludevano con un suo sconsolato "hier ist es immer schlecht":"qui è sempre brutto".La pianticella di limone coimprata due anni prima, durante una vacanza alle Cinqueterre, mi faceva notare, non era cresciuta di un solo centimetro, e portava ancora i tre limoni che aveva già all'acquisto: tre limoni tre, immodificati da due anni ( che si fossero mummificati?) Ogni tanto ella abbandonava il suo consueto pessimismo, come quella mattina di metà luglio quando, dopo diverse settimane fin troppo "irrorate", tornò a splendere il sole. Gongolando, ella esclamò."E' estate, finalmente", e lasciò che il piccolino -meno di un anno - scorazzasse tutto nudo in giardino. Pia illusione, la sua : il giorno dopo, pioggia continua, minima 11° e max 14°. Quel giorno mi trovavo al Museo della Scienza e della Tecnica di Monaco, e dalle finestre del grande edificio osservavo, non senza preoccupazione, le acque gonfie e limacciose del fiume Isaar trasportare grossi tronchi d'albero provenienti chissà da dove. Una sera, pocgi giorni dopo, tornavo la sera da una visita alla città di Regensburg, in italiano Ratisbona, centro medievale noto per la sua celebre Dieta ( che non è una variante della dieta punti...).A cena raccontavo alla famigliola come la mia passeggiata nel centro storico di Regensburg fosse stata rovinata da una mezza dozzina buona di violenti acquazzoni,scatenatasi a brevi intervalli nel giro di poche ore. Commento sarcastico dell'imperturbabile figlio maggiore, un frugolo di dieci anni: "Ti meravigli? C'era da aspettarselo. Regensburg: Regens-Burg: città-della-pioggia". Elementare, caro Watson! Non posso riferirvi del tenore delle previsioni meteo alla televisione tedesca, perché la famiglia ospitante, per una scelta singolare, non possiede alcun apparecchio televisivo. Potevo accontentarmi allora delle scarne previsioni fornite dagli schermi installati alle stazioni della metropolitana ? No!!! Eccomi allora a cercare lo spazio meteo nei quotidiani tedeschi, spazio che in genere è molto ampio. In un elegante bar vicino Marienplatz potevo sfogliare con calma i quotidiani, e per giunta prendere un caffé quasi "vero" al costo di 3 marchi e 50. Come sono le previsioni del tempo sui quotidiani tedeschi ? Di una analiticità estrema, che riesce persino nauseabonda se raffrontata alla notevole laconicità di tanti bollettini meteo nostrani. Un esempio? Prendiamo lo spazio meteo sul quotidiano più diffuso in Baviera, la "Süddeutsche Zeitung". Questo quotidiano ha un ampio spazio per il meteo nazionale nella seconda pagina e un altro relativo alle previsioni per la Baviera, nell'inserto riservato alle notizie locali.Facciamo una "zoomata" sul bollettino nazionale. Questo, dopo qualche riga che riferisce della situazione su scala Europea, riporta le previsioni a breve termine per la Germania, suddivise per macroregione. Avevo detto che esse sono molto analitiche: ebbene, talvolta, dopo averle lette tutte, ti chiedi: "Ma in che cosa differiscono le previsioni per la Baviera da quella della Renania? O quelle per il Branderburgo da quelle per la Turingia ?" Secondo il nostro modo di vedere, tale analiticità sarebbe più giustificata se le condizioni meteo in Germania fosse più diversificate di quanto sono in realtà. Prendiamo poi l'elenco delle temperature del giorno precedente ( vengono riportate quelle diurne). Una sfilza interminabile e noiosa di località, dove a stento trovi un valore che si discosti significativamente da quello delle altre. Tra l'altro in Germania la differenza di latitudine viene quasi compensata dal fatto che le località più meridionali sono poste per lo più ad altitudini maggiore che non quelle del Nord. Insomma, nell'elenco delle temperature vi è una piatta uniformità. Spicca solo la temperatura dello Zugspitze, anch'essa immancabilmente riportata. Che cos'è lo Zugspitze? La vetta più alta della Germania: 2.912 mt. Vi immaginate voi un quotidiano italiano che riportasse giornalmente le temperature di Plateau Rosa o di Campo Imperatore ? Se i tedeschi avessero il Monte Bianco, state pur tranquilli che i loro quotidiani non tralascerebbero di riportarne la temperatura... Naturalmente, il quotidiano in parola riporta anche la quota dello zero termico nelle Alpi Bavaresi e nelle Stuben Alpen ( per carità, non chiedetemi dove sono queste ultime!). Ancora, lo spazio meteo della "Süddeutsche Zeitung" riporta giornalmente gli estremi di temperatura registrati negli ultimi cento anni a Monaco nello stesso giorno. Così, se ti trovi da queste parti a gennaio e ti senti tutto un ghiacciolo perché si è a - 5°, non puoi che consolarti leggendo che lo stesso giorno dell'anno 19xx, si arrivò a -29,2. Oppure, se ti ti trovi qui a giugno e una temperatura minima di 4° ti sembra eccessivamente fresca, quando leggi che lo stesso giorno del giugno 19xx si arrivò a una minima di -1,9, non puoi non pensare che ti poteva andare anche peggio. Il quotidiano bavarese pensa anche al compassato monacense che, prima di decidere dove andare a mare, vuole sapere le temperature dell'acqua marina e dell'aria nelle principali località turistiche europee. Un buon tedesco vuole sapere che andrà sul Baltico troverà l'acqua a 18°, a Maiorca la troverà a 24° ( molto meglio, ma quanti tedeschi sull'isola...troppi!), come pure a Palermo e a Cipro. E quelli che non si possono concedere mete così lontane e possono al più tuffarsi nelle acque dei laghi disseminati in Baviera? Il quotidiano pensa anche a loro, diamine!! Eccoti allora una sfilza di temperature relative all'acqua dei principali laghi. Vi assicuro che nello spazio meteo della "Süddeutsche Zeitung" vi sono tante altre cose, ma non vado oltre per non tediarvi. In molti quotidiani tedeschi vi sono anche informazioni di carattere "biometeorologico". In pratica, viene segnalata la possibilità che le condizioni meteo previste abbiano refluenze sullo stato di salute dei cardiopatici, dei cefalalgici e dei neuropatici. Non è solo il Foehn che fa aumentare l'irritabilità... Ah questi tedeschi, quanto sono precisi! Ma non è forse vero che noi italiani lasciamo troppo all'improvvisazione e all'effetto sorpresa ?

Autore : Nunzio Bombaci

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum