Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Festività e parenti sono più belli con i cumulonembi

Il meteofilo partecipa alle vicende umane con maggiore entusiasmo se il tempo è dalla sua parte

Per sorridere un po' - 30 Giugno 2004, ore 15.35

"Franco, domani andiamo a trovare Zia Nicoletta a Mantova". Nella mente del meteofilo queste parole suonano sinistre, sulla zona di Mantova non sono previste precipitazioni, il cielo sarà in prevalenza poco nuvoloso e saranno ben pochi i cumuli che solcheranno il cielo, mentre qui a Bergamo, dove abita Franco, è prevista una serie di temporali. Accidenti, commenta Franco, ma zia Nicoletta doveva abitare proprio a Mantova? Franco si rassegna, ma ogni km percorso verso il mantovano per lui è una autentica sofferenza. Vede i cumuli scomparire dietro di sè, li saluta con la mano, spunta feroce il sole e sorride beffardo. Ma come, sbotta la moglie Ughina, non sei contento? Almeno faremo due passi con la zia in città, altrimenti sai che barba tutto il giorno in casa.. Franco ha la testa altrove, verso i temporaloni di Bergamo, al nero che si forma sulla città alta e che poi abbraccia la zona della stazione: sogna gli scrosci abbondanti, le luci dei lampioni che si accendono in pieno giorno, il rombo del tuono. Non pioveva da quasi un mese e Franco avevo atteso quel momento con grande pazienza, ascoltando tutti i bollettini, leggendosi tutte le previsioni possibili e assaporando la gioia di quel momento. Si arriva da zia Nicoletta: "ciao, smack-smack, come sei ingrassato, quanto sei elegante, è andato bene il viaggio? Vi faccio vedere i miei fiori, venite sul terrazzo." E sul terrazzo chi c'è? Un sole sfavillante ovviamente, verso nord solo qualche modesto cumulo. Franco continua a pensare: "ma non poteva abitare a Lecco, Milano, Brescia come tutti i cristiani, la cara zia Nicoletta? "Allora Franco, -insiste la zia-, come vanno le cose?" Franco è ormai rassegnato. Alle 17 finalmente si riparte...Via di corsa verso Bergamo. Ughina è preoccupata, Franco schiaccia fino a 180 km/h per cercare i suoi cumuli. Finalmente, entrato in provincia di Brescia, ecco che vede spuntare qualche grosso cumulonembo. Tra una schiarita ed un annuvolamento si giunge a Seriate, pochi km ad est della città, la strada è bagnata ma esce il sole, più si procede verso il casello e più le pozzanghere sono enormi ma ad accoglierli in città è l'asfalto asciutto e una schiarita più ampia delle altre. Franco però è più contento, Ughina è sempre più perplessa sulla tenuta psichica del marito. A Natale le cose erano andate diversamente: si erano recati da zia Ivana a Novara e Franco era stato ben contento: aveva scherzato per tutto il giorno, intavolando discussioni appassionanti e aiutando lo zio Vittorio a spalare il cortile di casa. Ecco svelato l'arcano: a Natale nevicava e Franco era al settimo cielo. Già la neve! E poi dicono che il tempo non influenzi la nostra vita...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum