Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Appassionato di meteorologia? Arriva il BOOM dei Meteo-Incontri!

Una nuova tendenza sociale che sta coinvolgendo esperti di meteorologia, forumisti, lettori e semplici curiosi.

Per sorridere un po' - 21 Luglio 2004, ore 12.05

C'è chi li ha chiamati "meteoincontri", chi ha parlato di "meteocene", chi invece li ha battezzati semplicemente come "meteoraduni". Stiamo parlando di un nuovo fenomeno sociale, letteralmente scatenatosi nel corso degli ultimi due anni, che ha portato centinaia di persone in tutta Italia ad incontrarsi periodicamente -in luoghi più o meno remoti dello Stivale- in nome della comune passione per la meteorologia e per le discipline ad essa correlate. Prima dell'avvento di Internet nessuno tra gli appassionati di meteorologia avrebbe mai potuto immaginare la concretizzazione di un fenomeno del genere. In pochi, anzi in pochissimi, in passato avevano avuto la fortuna di interloquire con un "pari-grado meteofilo". Poi è arrivata la Rete, e con essa i primi siti ad argomento meteorologico; da qui ai primi Forum di discussione il passo è stato breve; e così, mentre i personal computers invadevano le case degli italiani, ognuno di noi -appassionato di neve e temporali- si rendeva conto di non essere "il solo", bensì di appartenere ad una famiglia sempre più grande e numerosa. Così sono arrivati i primi scambi di opinioni, dati e informazioni; poi sono arrivati i primi racconti, i particolari descritti in diretta dai "microclimi" di tutta Italia, e infine le prime amicizie virtuali. Era un mondo nuovo, per molti stupefacente, che si ingrandiva di giorno in giorno, e che regalava sempre nuove emozioni. Ma in pochi avrebbero scommesso sul séguito. Dall'invenzione delle prime macchine da presa (oggi le chiameremo "videocamere") al cinema, il passo fu breve; ma non scontato. E così è avvenuto sui forum di meteorologia. Persone che abitavano nella stessa città, o comunque nella stessa provincia, iniziarono ad incontrarsi, così, quasi per scommessa con se stessi e verso un mondo che doveva ancora far cadere in maniera definitiva le proprie barriere. Iniziarono allora i primi mini-meteoraduni, quelli dell'ultimo momento, quelli tra due o tre persone, quelli dettati dall'irrefrenabile spinta verso l'altro e verso il suo essere simile a sé. Il desiderio intimo della conoscenza più ricercata, da anni rinchiuso nelle prigioni della propria estraneità alla gente, improvvisamente trovava una risposta, una soluzione, al silenzio infinito degli anni addietro. Nati spontaneamente, e spontaneamente portati avanti da chi più forte sentiva questo desiderio di relazionarsi agli altri, tali meteo-incontri, sempre più allargati ben oltre i confini della propria regione, sono diventati anche occasione per crescere insieme, per confrontarsi, per cimentarsi in una sorta di meeting infinito in cui ognuno si è sempre sentito protagonista assoluto. La nostra Azienda ha già provveduto in diverse circostanze a dare un indirizzo specifico a questo tipo di iniziative, fornendo di volta in volta spunti di riflessione, idee e occasioni per incontrarsi nella cornice della comune passione per questa magnifica disciplina. Non sono mancati i richiami alle bellezze paesaggistiche, alle prelibatezze della cucina e al fascino del tempo, fattori che nella maggior parte dei casi sono stati assunti come preferenziali nella scelta della sede dell'incontro da tenersi. Noi di MeteoLive ci sentiamo orgogliosi per aver dato il via, direttamente o indirettamente, a questo tipo di iniziative, sempre spontanee e massimamente coinvolgenti. Il sapere che ci sono persone disposte a percorrere centinaia di chilometri in auto o in treno pur di trascorrere un sabato sera ad argomentare di meteorologia, e che utilizzano il nostro Forum di discussione per organizzare eventi del genere, beh... lasciatecelo dire: tutto questo ci riempie di soddisfazione e di commozione! E una cosa rimane certa, anzi certissima: quel 7 dicembre 2002 a Carsoli, mai e poi mai avremmo immaginato tanto... Ne siamo fieri!

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.12: SS76 Della Val D'esino

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio Jesi - SS362 Jesina (Km. 58) e Incrocio Cingo..…

h 13.55: SS191 Di Pietraperzia

blocco frana

Tratto chiuso causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Barrafranca (Km. 30,8) e Incrocio Mazzar..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum