Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'anidride solforosa

L'anidride solforosa è un gas che si produce dalla combustione deì combustibili fossili. Tempo fa fu messo sotto accusa quale causa principe della formazione delle piogge acide.

Natura e meteo - 7 Novembre 2007, ore 11.17

Un atomo di zolfo legato a due atomi di ossigeno. Ecco l'anidride solforosa! Con il suo classico odore di "aglio" risulta essere un inquinante abbastanza importante delle nostre città. I componenti derivati dello zolfo emettono questo gas nel momento della loro combustione. Proprio durante la combustione parte dell'anidride solforosa generata si ossida e si condensa attorno a minuscoli nuclei di materiale incombusto, formando le particelle. La presenza di questo gas negli strati atmosferici prossimi al suolo è stato al centro del problema delle piogge acide. La combinazione tra il vapore acqueo e le particelle di anidride solforosa presenti nell'aria davano come risultato l'acido solforico. La pioggia, di conseguenza, si manifestava molto più acida del normale, con valori di PH anche inferiori a 5! Oltre a ciò, l'anidride solforosa danneggia edifici, monumenti e statue. Anche i metalli si corrodono più rapidamente se soggetti all'azione di questo gas. Persino la visibilità può venire ridotta per via di questo inquinante; si forma, pertanto, una leggera foschia o il fitto smog grigio, un tempo ben noto ai londinesi! Per far fronte al problema sono stati messi a punto piani di riduzione delle emissioni di zolfo nell'atmosfera, dall'impiego di carbone con un minore tenore di zolfo, all'introduzione dei metodi di depurazione dei fumi. Dal 1980 le emissioni di anidride solforosa sono quindi diminuite in maniera costante in tutti i Paesi dell'Unione Europea. L'obiettivo è quello di portare tale diminuzione al 75% entro l'anno 2010! Per fare un esempio, nel Regno Unito le concentrazioni di anidride solforosa respirata ogni giorno dagli abitanti sono passate da 180 microgrammi al metro cubo del 1962 agli appena 21 dei nostri giorni, con una riduzione dell' 88% rispetto al passato. Anche negli Stati Uniti, le concentrazioni di questo gas sono scese dell' 80% dal 1962! Si è calcolato che le riduzioni di questo gas avviate nel 1990 avrebbero salvato, dal 1997 in poi, più di 2500 vite all'anno!!

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum