Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I gas serra erano presenti anche nel passato?

La concentrazione di anidride carbonica è variata di molto nella storia evolutiva del Pianeta. In passato si compensava con un sole più debole ma se i livelli crescessero a dismisura oggi, cosa accadrebbe?

Natura e meteo - 23 Giugno 2004, ore 09.37

La Terra si è formata circa 5 miliardi di anni fa ed ha subito profondi stravolgimenti e mutazioni che l'hanno portata ad essere l'habitat ideale per tutte le specie attualmente viventi, uomo compreso. L'atmosfera da cui respiriamo l'aria indispensabile alla vita e di cui osserviamo lo spostamento delle correnti non è stata sempre così come la conosciamo. All'università della Pensilvania, analizzando dei microrganismi fossili sono state fatte delle misurazioni sui livelli di anidride carbonica presenti circa 1,5 miliardi di anni fa e si è concluso che erano da 1000 a 10000 volte più alti di quelli attuali. In compenso il sole, molto più giovane, era più freddo ed emanava meno luce e calore. Altri scienziati del Maryland si sono concentrati sul periodo proterozoico che va da 2,5 miliardi a 500 milioni di anni or sono e coincide con la comparsa di molti organismi viventi pluricellulari e con una discreta quantità di ossigeno nell'aria. Tra questi microscopici esserini, la Dictyosphera delicata era una pianta grande come la punta di uno spillo che viveva nell'oceano e produceva del prezioso ossigeno. Studiandone il fossile attraverso gli isotopi di carbonio C12 e C13 si è addirittura scoperto che questa piantina poteva diventare "dormiente" durante i periodi più sfavorevoli. Oggi, i fotosintetizzatori eucarioti usano dei meccanismi simili per trarre nutrimento dalla CO2 ed è questo il motivo che ha indirizzato i ricercatori sulla via giusta per risalire alla composizione atmosferica passata. Attualmente, la concentrazione di anidride carbonica è 350 parti per milione (o 0,035% se preferite) 80 in più dall'inizio dell'età industriale che hanno prodotto un aumento delle temperature medie di 0,5-1°. Se le concentrazioni cresceranno di altre 1000 - 10000 volte rischieremmo, come avvenne in passato, un aumento medio dai 14 ai 25° con la scomparsa di gran parte delle specie viventi che oggi conosciamo. Tutti i risultati di queste ricerche sono stati pubblicati sulla rivista scientifica "Nature".

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum