Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quando il cielo dà spettacolo, l'iridescenza crepuscolare

Tra i vari giochi di luce che si possono ammirare al tramonto, a volte spicca il fenomeno denominato "cane del cielo crepuscolare". Vediamo di cosa si tratta.

MeteoLive school - 11 Maggio 2011, ore 11.07

Diversi e affascinanti sono i fenomeni fotometeorici che possiamo a volte ammirare nell'atmosfera. Colori sgargianti e spettacolari, o tenui e delicati, comunque quasi sempre sorprendenti nella loro eleganza.

Tra tutti, quelli che possono manifestarsi al tramonto o all'alba sono sicuramente i più affascinanti in assoluto. La loro rarità infonde in queste manifestazioni della natura quel tocco di magia in più, anche in virtù del fatto che gli stessi possono essere ammirati solo in determinate condizioni e per pochi minuti. Per riuscire ad immortalarli occorre dunque cogliere nel vero senso della parola, l'attimo fuggente.

Ma cos'è l'iridescenza crepuscolare? Si tratta di un fenomeno ottico dovuto alla riflessione e alla rifrazione dei raggi solari bassi sull'orizzonte attraverso l'umidità atmosferica e principalmente formazioni nuvolose frastagliate. I raggi solari bassi sull'orizzonte, devono attraversare maggiori porzioni di atmosfera rispetto a quanto avviene nelle ore centrali del giorno e vengono dunque sottoposti a diversi processi di riflessione e rifrazione attraverso l'umidità atmosferica caricandosi di colorazioni che variano tra l'arancio e il rosso.

Quando il sole scende sotto l'orizzonte nel momento del tramonto (o appena prima di sorgere nel caso dell'alba) illumina ancora le strutture nuvolose presenti alle quote superiori e può porre in essere un fenomeno noto come "sundog mock crepuscolar rays", denominazione traducibile approssimativamente come "cane del cielo crepuscolare". Il fenomeno evidenzia una divergenza dei raggi solari attraverso i bordi di nubi ed eventuali profili montuosi.

Tale divergenza altro non è che un fenomeno ottico, poichè i raggi solari in verità sono paralleli ma vengono deviati dalla dispersione dovuta appunto a umidità e/o a presenza di pulviscolo atmosferico. Nelle immagini che vi proponiamo, e che sono state scattate dall'autore, sono ben evidenti le caratteristiche rare e spettacolari di questo tipo di fenomeni naturali.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.33: SS26dir Diramazione Della Valle D'aosta

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale scivoloso a 23 m prima di Incrocio Entreves (Km. 9,5) in entr..…

h 13.31: Lungotevere (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Ponte Giuseppe Mazzini..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum