Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pillole meteo: nozioni sui fulmini e sulle correnti oceaniche

Che differenza c'è fra un fulmine, una saetta ed un lampo? cos'è la Corrente del Golfo?

MeteoLive school - 27 Luglio 2002, ore 15.00

Lampi, fulmini e saette: Il temporale si distingue dagli altri eventi meteorologici per una caratteristica particolare, ossia la presenza di attività elettrica all’interno e nei dintorni della grossa nube che lo ospita, il cumulonembo. Questo fenomeno si concretizza attraverso i fulmini, ossia delle lunghe e contorte scariche elettriche, che si diffondono nell’aria a velocità altissima. Talvolta, questi lunghi canali incandescenti vanno a congiungere la nube direttamente con il suolo, o comunque colpiscono case, antenne ed oggetti in metallo in generale. In questo caso si parla di saette. Quando il temporale è piuttosto intenso, e le scariche si verificano all’interno o sotto la nube, la grossa quantità di pioggia scaricata dal cumulonembo spesso non permette di vedere fisicamente il fulmine, soprattutto a chi si trova distante dall’evento; si possono osservare comunque dei bagliori biancastri o rosati, diffusi nel cielo. Questi sono i lampi, che proprio per le loro caratteristiche, possono essere osservati fino a molte decine di chilometri di distanza dal temporale. Le correnti oceaniche: Le acque degli oceani sono in continuo movimento, e anche quando la loro superficie si presenta liscia, per l’assenza di vento nel luogo dove ci troviamo e nei dintorni, non ci rendiamo conto che in effetti ci sono delle correnti che trasportano l’acqua da un luogo ad un altro. Questi grandi “nastri trasportatori” sono capaci di spostare milioni di tonnellate di acqua anche per migliaia di chilometri. Date le loro caratteristiche termiche, sono state divise in due categorie principali: le correnti che trasportano acqua fredda e quelle che trasportano acqua calda. Le prime scorrono soprattutto in profondità, e vengono poco avvertite in superficie, se non in casi particolari; le seconde invece sono quelle meglio visibili, perché a causa della temperatura più alta dell’acqua, sono popolate da una maggior quantità di forme di vita marine, come il plancton. A questa categoria appartiene la celeberrima Corrente del Golfo, che influenza in parte anche il clima del nostro Continente. Nasce nel Golfo del Messico e risale l’Atlantico verso nord, fino a che non arriva a bagnare le coste di Inghilterra e Norvegia

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.47: A1 Firenze-Roma

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) in direzione Roma dalle 1..…

h 16.47: A12 Genova-Rosignano

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Barriera Di Rosignano Marittimo (Km. 205,9) e Collesalvetti/S..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum