Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per capire...

Alcune semplici nozioni per saper interpretare meglio il tempo

MeteoLive school - 24 Aprile 2001, ore 15.29

Per avvicinarsi alla meteorologia con maggiore entusiasmo, occorre cercare di memorizzare alcune situazioni tipiche che si presentano con una certa frequenza sul bacino del Mediterraneo. Tra le condizioni maggiormente perturbate della Penisola citiamo senza ombra di dubbio quella legata alla formazione di una depressione sul Golfo di Genova. Durante i mesi invernali i venti occidentali apportano aria mite e a tratti umida sull'Europa: prevalgono pertanto i fronti caldi. In estate accade l'esatto contrario: l'aria atlantica è fresca e porta con sè fronti freddi rinfrescanti che danno origine ai ben noti temporaloni estivi, spesso accompagnati da grandine. Le precipitazioni più importanti si verificano in presenza di un imbuto geografico, cioè quando l'aria umida è costretta a risalire i rilievi confluendo in una valle chiusa. L'afflusso di aria fredda dai quadranti orientali durante l'inverno determina spesso l'accumulo di aria molto fredda sulla Pianura Padana, dove ristagna per molto tempo e prepara il terreno a possibili nevicate anche in pianura, in concomitanza con l'arrivo di fronti perturbati atlantici. Si parla allora di "cuscino freddo". I fronti che provengono da nord-ovest e si muovono rapidamente verso sud-est non determinano condizioni di apiccato o prolungato maltempo, anzi sul nord-ovest danno origine al Favonio, il vento di caduta che dissipa la nuvolosità, secca l'aria e renda l'atmosfera limpida e meno inquinata. Anche sui dui versanti degli Appennini si origina spesso una corrente favonica determinata dal Libeccio sull'Adriatico o dal prolungamento della Bora sul Tirreno.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum