Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nubi da pioggia: il fracto-cumulo

Si tratta di una nube accessoria, dall'aspetto sfilacciato che non provoca piogge ma che spesso deve la sua presenza ad una precipitazione che evapora prima di toccare il suolo

MeteoLive school - 4 Luglio 2013, ore 11.10

Si tratta di una nube accessoria che si sviluppa a bassa quota ed è solitamente associata a fenomeni di evaporazione dovuti a varie cause. Principalmente la si può identificare molto bene ogni qualvolta sia in atto una precipitazione che non tocca il suolo ma evapora prima di raggiungerlo.

Accade ad esempio che, durante il transito di una perturbazione del tipo "fronte caldo", i flussi miti e umidi che scorrono alle quote superiori producano precipitazioni, mentre nei bassi strati è presente aria più fredda e asciutta. In questo caso, soprattutto se la precipitazione che cade dalle nubi del fronte caldo risulta debole, evapora parzialmente o totalmente prima di toccare il suolo.

L'evaporazione di questa precipitazione in caduta, possibile comunque anche in altre situazioni sinottiche, determina la nascita del nostro fracto-cumulo il quale si presenterà come una piccola nube grigio-scuro dai contorni irregolari in rapida evoluzione sotto la banda nuvolosa principale. La sua direzione di movimento ricalca quella dei venti al suolo o appena al di sopra di esso.

Il fracto-cumulo, può presentarsi anche durante le manifestazioni temporalesche e, a seconda dei casi, può identificare fari fenomeni in corso al di sotto del temporale. Nelle situazioni più comuni i fracto-cumuli si trovano sovente (ma non necessariamente) laddove l'aria caldo-umida aspirata dalla base anteriore del cumulonembo (updraft) contrasta con quella più fredda che fuoriesce da quella posteriore (downdraft) dove solitamente sono in atto le precipitazioni.

Anche in questo caso il "fractus" è indentificabile come un piccolo brandello di nube che, a seconda delle situazioni anzidette, sale, scende o ruota rapidamente sotto la base dell'ammasso nuvoloso temporalesco. Come nei casi precedenti la sua presenza può essere dovuta all'evaporazione totale o parziale della precipitazione in atto ma non solo. Talvolta, nei casi in cui i "fractus" si addensino in bande parallele sotto al temporale, possono indicare l'arrivo del fronte dei rovesci. Questi si trovano immediatamente dietro alla sagoma minacciosa della cosiddetta "nube a mensola", possibile stadio successivo di sviluppo della nostra esile banda di "fracto-cumuli".


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum