Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

La circolazione atmosferica nell’emisfero australe

Che differenze e che somiglianze ci sono rispetto al nostro emisfero?

MeteoLive school - 9 Gennaio 2003, ore 08.13

Su tutto il nostro Pianeta la circolazione atmosferica è regolata dal riscaldamento dovuto all’incidenza dei raggi solari. Fra i poli e l’equatore si stabiliscono notevoli differenze di temperatura, in parte compensate dai movimenti delle grandi masse d’aria nell’una o nell’altra direzione. Nel loro movimento esse subiscono l’influsso della cosiddetta Forza di Coriolis; quest’ultima nasce a causa della rotazione terrestre, ed il suo funzionamento si può riepilogare in parole semplici nel seguente modo: essa tende a deviare le masse d’aria in moto nell’emisfero nord verso la loro destra, quelle nell’emisfero sud verso la loro sinistra. Inoltre tale forza riesce ad influenzare significativamente il moto delle masse d’aria solamente dopo che queste hanno percorso distanze dell’ordine del centinaio di chilometri; ecco perché ad esempio le brezze marine hanno una traiettoria pressoché rettilinea. Tornando alla circolazione dell’emisfero australe, questa differenza nella deviazione delle masse d’aria fa si che al contrario di quanto succede nel nostro emisfero, all’interno delle depressioni i venti ruotino in senso orario, mentre negli anticicloni tendono a divergere andando in senso antiorario. Questa è la differenza più grande ed evidente, ma ci sono altre particolarità: ad esempio il vortice polare in Antartide è molto più intenso ed esteso che non al polo nord; ciò è dovuto soprattutto al fatto che è presente una immensa distesa di ghiacci perenni, talmente spessi che non si sciolgono minimamente neanche durante l’estate. Ma ci sono anche delle somiglianze evidenti, soprattutto per quanto riguarda lo spostamento delle perturbazioni: il movimento principale rimane quello da occidente verso oriente; chiaramente però, in questo caso le irruzioni fredde arriveranno da S, mentre le invasioni di aria calda si affacceranno da N. Le fasce climatiche sono molto simili alle nostre, anche se la diversa estensione dei continenti può portare alcune piccole differenze: in sostanza un tipo di clima temperato, simile al nostro è quello che si riscontra sulla Nuova Zelanda, sul Sud Africa e l’Argentina meridionale, mentre più a sud il grande vortice polare domina nel corso di tutto l’anno, con forti tempeste e temperature basse. In prossimità dell’equatore l’unica peculiarità da sottolineare è quella che riguarda gli Alisei, i venti permanenti che soffiano in zona: provengono da SE, mentre nel nostro emisfero si affacciano da NE. Va infine ricordato che a causa dell’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al piano della sua orbita, le stagioni nell’emisfero australe sono invertite rispetto alle nostre: ad esempio in questo periodo, dopo un lungo inverno, sull’America meridionale e l’Australia si sta affacciando gradualmente la primavera

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.39: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Chiusi-Chianciano (Km. 409,9) e Valdichiana..…

h 08.32: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km. 31,3) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum