Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il fulmine

Utili indicazioni pratiche per chi non ha troppo tempo

MeteoLive school - 15 Dicembre 2000, ore 12.49

La forza d'urto del fulmine è tale da vincere anche la resistenza dell'aria, pessima conduttrice di elettricità. Il suo "rumoroso" spostamento giunge alle nostre orecchie come tuono. Il fulmine sceglie sempre la via più breve per arrivare a terra, sfruttando il "potere delle punte", cioè degli oggetti appuntiti più alti che sono raggiungibili con maggiore facilità. Sono numerose le ramificazioni che una saetta può presentare e sono sempre due le scariche che si verificano quasi simultaneamente sotto i nostri occhi: quella portante e quella di ritorno. Ma questo intervallo è troppo breve per poter essere visualizzato correttamente dai nostri occhi che pertanto vedono un unico bagliore. Di notte l'avanzamento di un temporale può essere seguito con relativa tranquillità dalla vostra finestra di casa: solitamente all'inizio il fenomeno può cominciare con lampeggiamenti modesti, visibili anche a grandi distanze in condizioni di ottima visibilità, poi gli intervalli tra un lampeggiamento e l'altro diminuiscono e possono anche vedersi lampi diffusi, tutti apparentemente tra nube e nube, perchè solo nella fase iniziale, quando la visibilità non è resa precaria dalla pioggia a distanza, si potrà vedere qualche fulmine raggiungere il suolo. Durante il passaggio del temporale le precipitazioni forti possono inibire temporaneamente la formazione delle scariche ma nella fase appena precedente ai rovesci più intensi, spesso esaltati dalla potenza delle scariche, e nei momenti appena successivi alla loro attenuazione, sarà possibile udire i "botti" più potenti e talora pericolosi. Commento alle foto fiorentine del Geometra Gabriele Cocci, che le ha gentilmente inviate: ottobre 1992 - fulmine in Val di Pesa (S.Casciano V.P. - FI) - posa B su cavalletto - il fascio di luce dal basso è una luce artificiale di una draga sul torrente Pesa settembre 1996 - fulmini su Firenze - illuminata, è visibile la magnifica Certosa - posa B su... volante auto - foto "ritoccata" perché mossa, nessun ritocco su Certosa e fenomeno elettrico.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum