Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il fronte caldo

Cos’è e come si forma

MeteoLive school - 2 Luglio 2002, ore 09.22

Quando è in arrivo un peggioramento dopo un periodo di bel tempo prolungato e magari si cominciano a vedere nel cielo nubi fini e poco consistenti, spesso dal meteorologo di turno si sente parlare di “fronte caldo in arrivo”. Ma di cosa si tratta ? Una perturbazione, nella stragrande maggioranza dei casi, è formata da 3 fronti di diversa natura: un fronte caldo ( che delimita idealmente l’avanzata dell’aria calda che tende ad andare verso il centro della depressione), un fronte freddo (che svolge la stessa “funzione”, però con l’aria fredda) e un fronte occluso, che rappresenta la parte, ormai invecchiata, di tutto il sistema. In particolare il fronte caldo è il primo che si presenta: l’aria calda, risucchiata dalla bassa pressione, tende a scorrere al di sopra dell’aria inizialmente presente su una certa zona in quanto meno densae quindi (a parità di volume) più leggera; ciò porta alla formazione di nubi filiformi biancastre che lentamente tendono a coprire il cielo in modo sempre più compatto e organizzato, fino a che non si presentano come un lenzuolo scuro e “liscio” , dal quale il sole si riesce appena a vedere, sfocato e con i bordi poco definiti; intanto un vento tiepido comincia a soffiare nel verso opposto alla provenienza delle nubi disorientando i meno esperti. Con il passare del tempo, l’aria calda scorrendo riesce a “mangiare” il cuscino di aria sottostante tendendo ad invadere anche quote più basse; allora le nubi si ispessiscono ulteriormente, fino a che non comincia a cadere una pioggerella fitta e con goccioline piccolissime, quasi fosse nebulizzata Dopo poche ore l’aria calda raggiunge il suolo e si comincia ad avvertire un vento molto più tiepido e costante, segno tangibile dell’avvenuta “invasione”. A questo punto spesso le precipitazioni, dopo una temporanea e ulteriore intensificazione, tendono a cessare e il cielo comincia ad aprirsi, mentre la pressione cala costantemente; solo adesso l’aria calda ha sostituito totalmente l’aria preesistente e quindi non ci sono più contrasti che generino nubi e piogge. Qualche ora più tardi comincerà ad avanzare il fronte freddo, ma esso si presenta in molte forme e varietà . Ne parleremo in seguito.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.12: A4 Milano-Brescia

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in u..…

h 19.12: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Settimo Milanese-SS11: S.Siro..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum