Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I "segreti" del tempo: osservare le perturbazioni

Impara la meteorologia pratica con MeteoLive, nozioni semplici per avvicinarsi con più entusiasmo a questa ostica scienza.

MeteoLive school - 8 Luglio 2008, ore 09.41

Per diventare un buon osservatore del tempo nella propria località non si può prescindere da alcune piccole nozioni pratiche. Vediamo di chiarirvi un po' le idee: -davanti ad un fronte caldo il vento è sempre tra S e SW, nel settore caldo piega leggermente più ad WSW, al passaggio del fronte freddo volta bruscamente tra NW e N. -i cicloni si muovono mediamente da W verso E. -Durante il passaggio di una depressione avremo una diminuzione graduale della pressione prima del passaggio del fronte caldo, con accentuazione durante il passaggio, diventa nulla nel settore caldo, cala di colpo al passaggio del fronte freddo e subito dopo sale con rapidità. -Nei fronti caldi si formano nubi basse alla comparsa delle prime precipitazioni che saturano l'atmosfera negli strati bassi che sarà relativamente fredda. -Un fronte caldo si annuncia così: cirri, cirrostrati, altostrati, nembostrati. -I fronti caldi possono essere di tue tipi: se l'aria calda presenta un certo equilibrio termodinamico, avremo strati compatti e piogge deboli o moderate continue, se invece è in equilibrio termodinamico instabile potranno formarsi all'interno del fronte delle nubi cumuliformi e potranno anche esservi rovesci o temporali. -I fronti freddi hanno anch'essi caratteristiche differenti: se l'aria calda che precede il passaggio frontale è convettivamente stabile, avremo formazione di nembostrati e rovesci anche intensi. Se l'aria calda che precede ha invece caratteristiche instabili, avremo una notevole crescita di nubi cumuliformi con rovesci e temporali. -I fenomeni saranno tanto più intensi tanto più rapida e stretta è la fascia del fronte freddo; più il fronte è pendente più è pericoloso. Dopo il passaggio del fronte si ha il cielo di strascico: ci possono essere sprazzi d'azzurro con cumuli sparsi che con l'insolazione possono ancora evolvere in cumulonembi apportando temporali residui.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum