Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E’ possibile osservare anticicloni persistenti per più mesi?

Bisogna fare una distinzione fra anticicloni termici e dinamici: i primi in qualche caso hanno una vita molto lunga, grazie all'alimentazione che ricevono dalle correnti a getto; i secondi spesso sono in balìa di venti relativamente miti nel bassi strati che tendono a distruggerli.

MeteoLive school - 4 Novembre 2003, ore 10.45

Durante una normale estate mediterranea, come sappiamo, l’anticiclone delle Azzorre si distende sulle nostre regioni, garantendo lunghi periodi di bel tempo, magari intervallati da fugaci episodi temporaleschi, il cui scopo è sempre quello di portare una relativa frescura per alcune ore o qualche giorno. In certi casi questa figura di alta pressione può persistere anche durante il mese di settembre, o addirittura fino ad ottobre; un episodio del genere rappresenta però solamente uno dei tantissimi esempi di anticicloni che persistono sulla stessa area per mesi e mesi, senza dare segni di cedimento. A cosa è dovuta questa insistenza della configurazione barica descritta? In prima analisi il compito principale lo svolge la corrente a getto, quello stretto canale di fortissimi venti d’alta quota, che attraverso la sua azione alimenta continuamente un anticiclone di tipo dinamico. Episodi di persistenza si possono però verificare anche nella stagione invernale, autunnale o primaverile; in alcuni casi ad esempio abbiamo assistito al dominio per quasi due mesi di una figura dinamica di alta pressione sull’Atlantico appena ad ovest dell’Inghilterra; in tali occasioni la nostra Penisola è stata investita continuamente da correnti settentrionali che hanno portato vento forte su tutte le regioni e precipitazioni piuttosto abbondanti al sud. La persistenza di anticicloni dinamici sull’Europa centro-settentrionale al di fuori della stagione estiva però rappresenta una eccezione, una anomalia nella normale circolazione atmosferica; i motivi dello sviluppo di tali anomalie può essere ricercato in vari fattori, come un temporaneo quanto repentino rallentamento della Corrente del Golfo, un episodio di “Stratwarming”, o altri fenomeni, che comunque non rappresentano la normalità. Adesso però ci potremmo chiedere se esistono anche anticicloni TERMICI persistenti: una figura barica di questo tipo è sempre generata da una massa di aria fredda stabile, che persiste da diversi giorni su uno stesso luogo; tuttavia la figura termica di alta pressione è sviluppata solo alle basse quote (fra il suolo ed i 3 km di altezza), e di conseguenza non risente direttamente dell’azione delle correnti a getto. Come già sottolineato però stiamo parlando di una massa di aria fredda immobile, pertanto se nella zona interessata dall’anticiclone termico, cominciano a soffiare correnti più miti nei bassi strati, allora tutta la figura barica si sposta, si deforma, o addirittura si estingue nel giro di poche ore; comunque se ci troviamo ad alte latitudini (come ad esempio in Siberia), il forte irraggiamento del terreno durante l’inverno artico, porterà alla nuova costituzione di un anticiclone termico non appena il vento si sarà calmato. In definitiva un anticiclone dinamico può persistere su una stessa zona anche per mesi e mesi senza essere disturbato, in quanto riceve alimentazione dalle correnti a getto; al contrario un anticiclone termico solitamente non si ferma su un’area ben stabilita per più di qualche settimana senza interruzioni, in quanto la sua struttura fa sì che le correnti più miti provenienti da altre zone lo possano deformare o distruggere.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum