Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una straordinaria tromba marina sferza le coste di Pantelleria

Gli effetti portati da infliltrazioni d'aria fresca su un mare arroventato.

MeteoLive Zoom - 6 Agosto 2018, ore 19.20

Sabato 4 agosto una blanda circolazione ciclonica presente soprattutto in quota, ha determinato lo sviluppo di alcuni forti temporali che non si sono limitati a coinvolgere le aree interne e montuose ma sono riusciti a spingersi persino su località di mare. Ad essere coinvolte dagli episodi più organizzati di instabilità sono state le coste delle due isole maggiori ma anche alcuni tratti di Calabria, Puglia e Basilicata. 

I temporali più organizzati hanno dato alla luce eventi di tipo vorticoso come quello decisamente spettacolare che possiamo osservare in questo filmato girato a Pantelleria sabato 4 agosto. Il violento vortice sul tratto di mare a pochi chilometri dalla costa, è stato accompagnato da un "concerto" di fulmini e tuoni che hanno reso l'evento ancor più suggestivo.

Come è stato possibile un fenomeno di portata così rilevante?

Nel fine settimana appena trascorso, la Sardegna e le regioni meridionali sono state interessate da una blanda circolazione ciclonica alle quote superiori. Spostandoci al livello del suolo, la trama barica è stata pressochè inesistente e le modeste vorticità portate dalla circolazione presente in quota, sono state esaltate dalle temperature molto calde. La superficie marina anch'essa molto calda, ha svolto un ruolo di primaria importanza nello sviluppo di vortici al di sotto di alcuni potenti cumulonembi. 

In queste lunghe giornate di sole e grande caldo, i nostri bacini marittimi stanno assorbendo un potenziale energetico enorme. Ricordiamo che alcune aree del mar Mediterraneo registrano in questi giorni surplus di temperatura sino a +3°C rispetto alle medie di riferimento.

La prima domanda che viene da porsi è molto semplice; avendo a disposizione una riserva così grande di calore ed umidità, cosa potrà succedere all'ingresso della prima perturbazione più organizzata dell'autunno?
 








Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum