Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Toto-fiocchi su giovedì: quali località pianeggianti del nord potrebbero rivedere la neve?

tra Giovedì 20 e venerdì 21 dicembre si riconferma un probabile passaggio di due deboli sistemi frontali che potranno distribuire qualche nuova precipitazione nevosa sulle località di pianura del nord. Vediamo dove i fiocchi potrebbero essere più probabili.

MeteoLive Zoom - 17 Dicembre 2012, ore 15.18

Una situazione abbastanza peculiare caratterizza il panorama modellistico di quest’oggi. Esistono infatti forti divergenze in merito alla previsione di due sistemi frontali previsti transitare sul nord tra giovedì 20 e venerdì 21 dicembre.

Il modello americano GFS “vede” questo doppio passaggio perturbato quasi esclusivamente nei run alternativi (i famigerati spaghi) mentre il run ufficiale si presenta ancora troppo incerto proponendo sull’Italia il passaggio di un fronte “sbilenco” con precipitazioni soprattutto su levante ligure ed alta Toscana.

Per contro le emissioni del modello inglese ECMWF sembrano sostenere con maggiore convinzione l’arrivo del fronte sulle regioni settentrionali con maggiori opportunità di assistere a qualche debole nevicata in transito sule pianure del nord. A rendere possibile la caduta di qualche fiocco sino in pianura, l’ingresso da est di alcuni refoli d’aria fresca che dalle regioni balcaniche si espanderebbero sino alla val Padana mercoledì 19. Questo permetterebbe la ricostituzione di un minimo cuscinetto freddo in grado di risistemare parzialmente la colonna d’aria su temperature negative, colonna d’aria precedentemente rovinata dal passaggio delle ultime perturbazioni che hanno convogliato aria mite a media quota.

 In questo contesto come di sovente accade le fioccate più probabili interesseranno Lombardia e Piemonte con particolare riferimento delle pianure a nord del fiume Po, dove le isoterme a 850hpa e 925hpa sono stimate più vicine allo zero. La provenienza non ottimale del fronte potrebbe innescare un insidioso vento di Libeccio a media quota il quale rovinerebbe la colonna d’aria sulle aree di bassa pianura che di conseguenza assisterebbero alla caduta di una pioviggine fitta.

La situazione tuttavia si presenta particolarmente incerta. Sono possibili variazioni in positivo od in negativo di questa tendenza. Seguite gli aggiornamenti!

Approfondimenti su: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Ipotesi-di-nevicate-tra-giovedi-e-venerdi-al-nord/39814/ di Paolo Bonino.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum