Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: la linea di tendenza per i prossimi 10 giorni

Sali/scendi frenetico della colonnina di mercurio in questo scorcio di gennaio 2018; ecco l'andamento delle temperature da qui a mercoledì 24 gennaio.

MeteoLive Zoom - 17 Gennaio 2018, ore 21.00

Anche nella terza decade di gennaio, l'alta pressione si concederà delle soste soltanto temporanee sull'Europa, la circolazione atmosferica continuerà a mantenere quindi una buona dinamicità. Questa spiccata variabilità si manifesterà attraverso il reciproco alternarsi tra masse d'aria dalle differenti origini. Seppur nella predominanza di una circolazione occidentale, gli scarti termici saranno quasi all'ordine del giorno e si faranno sentire soprattutto in quota. Al suolo saranno frequenti i "salti" dell'umidità relativa da valori elevati a valori contenuti, così come l'alternanza tra venti di Libeccio e Maestrale. 

Dunque partendo con ordine, una depressione alquanto attiva, centrata col proprio perno sull'oceano nord Atlantico e sull'Islanda, veicola sull'Europa masse d'aria fredde di origine polare-marittima. In queste ore parte di questo freddo arriva ad interessare anche il nostro Paese (soprattutto il centro ed il nord) portandovi un ribasso delle temperature che raggiungerà un picco minimo entro sera.

Giovedì 18 e venerdì 19, le correnti tornano nuovamente a disporsi dai quadranti sud-occidentali, portando con sè un aumento delle temperature che si farà sentire soprattutto su Sardegna, versanti tirrenici e regioni nord-occidentali. 

Giungeremo al fine settimana sotto una nuova, blanda ondulazione della corrente a getto e con essa un raffreddamento modesto delle temperature con maggior impatto sui settori del versante Adriatico. Gli estremi termici più freddi previsti tra domenica 21 e lunedì 22 sulle regioni di nord-est, il medio ed alto Adriatico con valori alla quota di 850hpa (circa 1500 metri) sino a -5°C.

Lo sviluppo successivo riporterà nuovamente un rinforzo delle correnti occidentali con un probabile addolcimento delle temperature almeno sino a mercoledì 24 gennaio. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.47: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Tagliacozzo (Km. 61,1) e Teramo (Km. 158,7) in entrambe le direzi..…

h 05.36: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra San Vittore (Km. 678,6) e Allacciamento A16 Napoli-Canosa (Km. 752,..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum