Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pattern di EA (East Atlantic) negativo: di cosa si tratta e cosa comporta?

Uno sguardo alla previsione odierna del modello europeo, la quale disegna a lungo termine un pattern ascrivibile ad un EA di segno negativo. In sintesi, ecco che COSA descrive questo indice e cosa comporta sul tempo d'Europa.

MeteoLive Zoom - 12 Novembre 2017, ore 16.30

L'indice EA, abbreviazione di "East Atlantic Pattern", è un indice descrittivo molto simile al ben più conosciuto indice della NAO (North Atlantic Oscillation). L'EA index rende conto delle differenze di pressione tra l'intero Oceano Atlantico e quindi si può considerare un pattern NAO traslato verso sud-est. E' intimamente collegato con l'attività della ITCZ (Zona di Interconvergenza Tropicale) ed è pertanto un valido indicatore di innalzamenti o abbassamenti della fascia anticiclonica subtropicale in corrispondenza dei settori occidentali europei (Penisola Iberica). Nell'ultimo ventennio, di pari passo con l'innalzamento inesorabile della fascia degli anticicloni verso la fascia delle medie latitudini europee, abbiamo assistito ad un innalzamento nel valore di questo indice che fa segnare picchi positivi di straordinaria potenza. 

La positività di questo indice si ripercuote nell'intera circolazione atmosferica europea e viaggia di pari passo con la progressiva scomparsa di alcuni disegni atmosferici molto conosciuti nel passato. Ci riferiamo alle famigerate interazioni tra flussi instabili orientali e canali perturbati basso atlantici, i quali distribuivano sovente intense nevicate da addolcimento sulle regioni settentrionali.

La scomparsa di questi disegni atmosferici che rendevano celebri i nostri inverni, viaggia di pari passo con il viraggio di questo indice su valori positivi, indicando la tenuta di un blocco anticiclonico sull'ovest Europa che non riesce ad essere demolito nè dalla spinta delle correnti instabili canadesi, nè dall'azione delle masse d'aria fredde di origine artica o continentale. Quando l'indice vira di segno negativo, abbiamo una figura altopressoria sull'oceano nord Atlantico, contrapposta ad una cintura depressionaria distesa dalla Penisola Iberica al Mediterraneo, sino alla Penisola Scandinava e la Russia. Durante l'inverno qui risiedono le masse d'aria più gelide e la presenza di una depressione satellite sull'Iberica, poteva attirare questo grande freddo nord-est europeo sino al Mediterraneo. 

A lungo termine il modello europeo abbozza quest'oggi un pattern di East Atlantic NEGATIVO, accompagnato da una NAO anch'essa di segno negativo. 

Quindi possiamo osservare da questa previsione la presenza di un blocking altopressorio sull'oceano nord Atlantico, SGANCIATO dall'alimentazione calda subtropicale e pertanto definibile come un vero e proprio cut-off di alta pressione. Qui risiede la vera differenza tra un EA positivo ed uno negativo come visto in questo caso. La depressione ad ovest dell'Iberia, aiutata dal blocco anticiclonico sull'oceano Atlantico, agevolerebbe un raffreddamento più deciso delle temperature che si farebbe immediatamente sentire su Penisola Iberica verso la Mitteleurope, anticipando un disegno instabile di tipo invernale. 

Questo è un esempio di COME le pedine atmosferiche dovrebbero essere disposte per garantire un inverno avvincente alle nostre latitudini. Probabilità di successo di una tale previsione al momento restano scarse.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum