Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

NEVE in arrivo anche al Mezzogiorno; ecco tutti i dettagli

L'arrivo delle nevicate non riguarderanno esclusivamente i settori adriatici del centro e del sud Italia ma potranno colpire anche altri settori a cavallo tra Calabria, Sicilia e Lucania. Ecco tutti i dettagli riguardanti le precipitazioni nevose previste su questi settori.

MeteoLive Zoom - 25 Novembre 2013, ore 14.00

Come ampiamente descritto su questo articolo --> meteolive.leonardo.it/news/MeteoLive-Zoom/50/neve-in-arrivo-sui-versanti-adriatici-centrali-e-meridionali-ecco-le-quote-neve-e-gli-accumuli/44041/ <-- nelle prossime ore una vistosa circolazione di bassa pressione porterà una fase di maltempo e freddo che, seppur con modalità diverse, coinvolgerà un pò tutto il Paese. Sulle regioni del nord avremo a che fare con tempo freddo e secco, mentre sulle regioni del centro e del sud (soprattutto versanti adriatici) non mancheranno le nubi e le precipitazioni con neve a quota molto bassa. 

L'arrivo della neve tuttavia, non riguarderà esclusivamente i settori adriatici, alcune zone dell'Appennino meridionale nonchè della Sicilia, si giocheranno la loro possibilità di assistere alle prime nevicate di stagione. Ci riferiamo in particolare a tre settori citati già nel sottotitolo, la Sicilia, la Lucania e la Calabria.

Analogamente a quanto previsto nel versante adriatico del Paese, su questi tre settori l'arrivo della neve sarà determinato da un flusso piuttosto teso di correnti orientali inserite in un contesto marcatamente ciclonico. Mentre sulle regioni centrali adriatiche l'arrivo delle precipitazioni saranno legate a processi di Stau piuttosto accentuati (lo Stau picchierà duro su questa zona d'Italia ma risulterà un fenomeno piuttosto circoscritto), sulle regioni estreme meridionali, l'aria fredda andrà interagendo con il mar Mediterraneo "sfornando" addensamenti più compatti e precipitazioni più estese anche a zone non propriamente soggette a marcati fenomeni di Stau. L'interazione con masse d'aria d'estrazione mediterranea, comporterà tuttavia una quota neve più elevata, i fiocchi faranno la loro comparsa solo oltre i 600-800 metri. 

Regione Sicilia: i venti da est accumuleranno nubi e precipitazioni sui versanti settentrionali dell'isola. Le precipitazioni maggiori si concentreranno sui monti Nebrodi, monti Peloritani e sul comprensorio del monte Etna. Gli accumuli potrebbero a tratti risultare consistenti ma solo oltre i 1000 metri di quota. Le giornate più perturbate risulteranno martedì 26 e mercoledì 27.

Lucania: su questo settore l'arrivo della neve è previsto solo a quote superiori i 500 - 700 metri. Le precipitazioni saranno meno abbondanti rispetto a quelle previste sulla Sicilia, gli accumuli più consistenti avverranno solo a quote superiori i 900 metri. Le giornate più perturbate risulteranno martedì 26 e mercoledì 27.

Regione Calabria: i monti della Sila risulteranno senza dubbio i settori che più di altri riceveranno nevicate che potrebbero localmente risultare abbondanti, soprattutto sulle aree poste a quota più elevata, direttamente esposte ai venti da est. La quota neve sarà collocata mediamente oltre i 500 - 700 metri con accumuli consistenti dai 900 metri di quota in poi. Anche su questo settore le nevicate più abbondanti sono previste tra martedì 26 e mercoledì 27. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum