Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

MODELLO EUROPEO: il riscatto dell'inverno sull'Europa nel prossimo futuro

Uno sguardo alle novità, ai protagonisti in gioco ed alle possibili interazioni tra le figure bariche previste a cavallo tra la prima e la seconda decade di gennaio.

MeteoLive Zoom - 4 Gennaio 2018, ore 12.00

Uno sguardo alla linea di tendenza calcolata dal modello europeo a medio ed a lungo termine, nel quale trovano conferme ancora oggi alcune interessanti dinamiche di tipo meridiano, nelle quali vi potranno essere occasioni affinchè masse d'aria fredde di origine artico-continentale, possano scivolare sull'Europa, dando luogo ad una fase atmosferica dal sapore invernale. Tutto avrebbe luogo dall'isolamento di una vistosa "bolla" d'aria mite richiamata verso l'Europa settentrionale e la Penisola Scandinava dall'attività del vortice canadese, "arricciato" alle elevate latitudini dell'oceano Atlantico. La discesa dell'aria fredda verso l'Europa centrale ed orientale, sarebbe una inevitabile conseguenza. 

In questo giocoforza tra aria calda che sale ed aria fredda che scende, andrà ad inserirsi un terzo protagonista della scena: la corrente a getto polare proveniente dal Canada, una volta sopraggiunta a ridosso delle coste occidentali europee, tenderà a biforcarsi verso la regione polare (andando a costituire un probabile anticiclone di blocco) e verso la Penisola Iberica, andando così a creare un canale depressionario sul Mediterraneo. 

Quali potrebbero essere le conseguenze per l'Italia? 

Esistono i presupposti affinchè vi possa essere una interazione tra "spifferi" d'aria fredda da nord-est e flussi d'aria più mite provenienti dai quadranti occidentali. Il luogo d'Italia dove questa interazione potrebbe essere più probabile, saranno le regioni settentrionali. In linea generale le occasioni più importanti di pioggia e di neve dovrebbero consumarsi lungo i versanti tirrenici e, giusto appunto, sulle regioni del nord. 

NB: al momento nessun modello mette in luce un raffreddamento deciso ed importante della temperatura sull'Italia nel periodo al quale si riferisce questa previsione (martedì 9, domenica 14). Vi sarebbe quindi un ribasso delle temperature sino a valori in media col periodo stagionale o leggermente sottomedia al nord. La circolazione all'interno del Vortice Polare rimane disturbata, nei prossimi aggiornamenti pertanto vi potranno essere ancora dei colpi di scena importanti. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.03: A8 Raccordo Milano Nuova Fiera

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Pero Piazzale Sud Est e..…

h 17.03: A14 Ancona-Pescara

tstorm

Temporale nel tratto compreso tra Pedaso (Km. 288,1) e Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) in entrambe..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum