Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Metà aprile del 2009, la Valle d'Aosta si tingeva di bianco

Aprile è da sempre stagione di tempo instabile se non addirittura perturbato, eccone un esempio.

MeteoLive Zoom - 18 Aprile 2011, ore 09.30

Quando aprile lo si trascorreva con maglioni e giacche a vento. Era la metà del mese allorchè una perturbazione in arrivo dalla Francia investì già nella mattinata del giorno 16 aprile 2009 le regioni alpine occidentali e i settori prealpini lombardi, dove si verificarono diffuse precipitazioni a carattere di rovescio.

La neve cadde a larghe falde al di sopra dei 1600-1700 metri, soprattutto in Valle d'Aosta e sull'alto Piemonte. Fu una nevicata davvero intensa come accade sovente per i tipici episodi primaverili che possono contare in montagna su temperature intorno allo zero e quindi su tassi di umidità particolarmente elevati.

In figura ecco la situazione di Pila, quota 1800 metri, sopra l'abitato di Aosta.
 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum