Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Le GELATE della prossima notte; chi andrà SOTTOZERO?

La definitiva attenuazione dei venti e delle vorticità portate dalla depressione ancora in azione sui settori centrali e meridionali italiani, favorirà entro la prossima notte su alcuni settori dello stivale, la creazione di vistose inversioni termiche. Dove registreremo con maggiore abbondanza le minime mattutine sotto lo zero?

MeteoLive Zoom - 28 Novembre 2013, ore 11.36

Quella che ci attendiamo la notte tra giovedì e venerdì sarà sostanzialmente una fase interlocutoria. La depressione a carattere molto freddo che in questi giorni ha governato il Paese, andrà infatti perdendo d'importanza isolando un debole cut-off sulle regioni meridionali italiane, nel frattempo un secondo impulso perturbato percorrerà di gran carriera l'intera Europa da nord a sud per influenzare lo stivale italiano con una nuova fase di MALTEMPO durante il week-end.

In questo sottile spazio di tempo che verrà concesso dall'atmosfera nella prossima notte, complice anche l'irruzione fredda che ormai si avvia alla conclusione, ci aspettiamo su alcune zone del Paese, un tracollo termico indotto dalle inversioni termiche e dai cieli in gran parte sereni, previsti durante le ore di buio.

Dove registreremo più diffusamente le minime sottozero?

In questo contesto, vuoi per fattori climatici tipici della zona, vuoi per le maggiori probabilità di avere cieli sereni su questo lembo di territorio, le aree di Valpadana saranno in assoluto i settori più privilegiati dalla nascita delle inversioni termiche. Alle quote superiori il parziale avvicinamento della zona anticiclonica attualmente presente sull'Europa nord-occidentale, farà incrementare temporaneamente le temperature. Su alcuni livelli atmosferici esse potranno salire sino a valori blandamente positivi, agevolando ulteriormente la formazione di uno strato d'aria immobile e stabile incollato al suolo.

La lunga notte di cielo sereno che attende questa zona d'Italia, favorirà quindi una notevole dispersione di calore dal basso. (irraggiamento notturno) Ci aspettiamo soprattutto sulle regioni Piemonte e Lombardia minime abbondantemente sotto lo zero (sino -3°C/ -4°C o localmente inferiori) nelle aree più fredde e più lontane dai centri abitati.

Altre zone del Paese interessate dalle inversioni termiche saranno i fondovalle alpini, le aree di fondovalle dell'Appennino centro-settentrionale mentre per le regioni poste più a sud, la persistenza della nuvolosità impedirà una efficacie dispersione di calore notturno con minime più alte e generalmente soprazero anche sulle zone interne.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum