Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

L'intenso passaggio perturbato sul meridione: dinamiche ed evoluzione

A partire dalla serata odierna un intenso sistema depressionario avanzerà sulle estreme regioni meridionali con un grosso carico precipitativo. Quali saranno le dinamiche ed il comportamento dei fronti all'interno della depressione? Analizziamoli assieme.

MeteoLive Zoom - 1 Marzo 2013, ore 15.30

Siamo ormai all'alba di un intenso passaggio perturbato che tra la serata odierna, venerdì primo marzo e la giornata di domani, sabato due marzo, potrebbe provocare alcune situazioni di criticità sulle regioni meridionali con particolare riferimento alle due isole maggiori. L'avanzamento della depressione verso questi settori esalterà i contrasti che andranno a formarsi tra l'aria più calda che inizia ad invadere il nord Africa, con l'aria relativamente più fredda stazionante sul Mediterraneo.

Il complesso sistema frontale che prenderà vita dalle spire della depressione, prevede la presenza di un fronte freddo e di un fronte caldo che in prossimità della Sardegna risultano attualmente ben separati tra loro. Spostando lo sguardo verso le isole Baleari, il sistema frontale è già andato in fase di occlusione provocando precipitazioni diffuse ma ancora collocate sul mare.

 Con l'arrivo della serata l'ulteriore avanzamento verso est della depressione, favorirà l'occlusione abbastanza rapida del sistema frontale anche in prossimità della Sardegna. Questo processo provocherà la caduta di intense precipitazioni soprattutto sui settori meridionali dell'isola. Tra la prossima notte e la mattinata di domani, sabato 2 marzo, la depressione estenderà i suoi effetti anche sulla Sicilia.

Tutto questo sarà possibile grazie alla formazione entro le prime ore di sabato, di un nuovo minimo di bassa pressione che prenderà vita di fronte alle coste tunisine. Il nuovo centro di massa pressione si muoverà verso nord-est sino alla Sicilia tra la mattinata ed il pomeriggio di domani. Ne scaturirà la rapida nascita di un nuovo sistema frontale pronto ad investire l'isola con altre intense precipitazioni.

Entro mezzogiorno di domani ritroveremo il fronte caldo a sud della Sicilia, il fronte freddo sul mar Jonio ed il ramo occluso della perturbazione ancora in azione sulla Sardegna ma in via di graduale esaurimento. Per le due isole maggiori sarà senza dubbio una fase di duro maltempo.

Approfondimenti su: http://meteolive.leonardo.it/news/Ti-segnaliamo/49/Forte-maltempo-in-arrivo-Isole-e-Calabria-a-rischio-nubifragi/40641/ di Luca Angelini.

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h : SS16 Adriatica

h 20.23: A7 Milano-Genova

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosignano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum