Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

In arrivo piogge al sud ed in Adriatico tra lunedì 30 e l'ultimo dell'anno

Il sistema perturbato in procinto di interessare le regioni settentrionali nelle prossime ore, darà vita entro la fine del mese ad una fase piovosa anche sulle regioni meridionali con particolare riferimento di Calabria, Sicilia, Basilicata e settori adriatici. Ecco la previsione nel dettaglio.

MeteoLive Zoom - 28 Dicembre 2013, ore 12.00

La furente attività ciclonica che da diverse settimane tiene sotto scacco il tempo atmosferico dei comparti atlantici settentrionali, riesce ora ad estendere parzialmente la propria influenza verso il bacino del Mediterraneo. Una serie di modesti sistemi frontali attraverserà infatti il Paese, mostrandosi particolarmente attivi sulle regioni settentrionali ma in grado di estendere la propria influenza sino ai settori del mezzogiorno.

La corrente a getto associata a queste perturbazioni seguiterà a permanere abbastanza tesa anche se saremo piuttosto lontani dai livelli raggiunti nelle prime due decadi dicembrine. Proprio una maggiore ondulazione del getto, favorisce in queste ore l'ingresso di quello che sarà l'ultimo sistema perturbato di un mese dicembrino che si è presentato piuttosto avaro di perturbazioni. Su alcune regioni italiane la media pluviometrica prevista per questo mese, è stata raggiunta quasi esclusivamente dall'intensa depressione natalizia mentre le settimane precedenti sono trascorse sotto l'influenza dell'anticiclone azzorriano disteso lungo i paralleli del Mediterraneo.

La depressione prevista nelle prossime ore agire sulle regioni centro-settentrionali italiane, sarà destinata a subire una "frattura" del getto in corrispondenza della Francia, obbligata così a sprofondare nel giro di poco tempo verso le regioni meridionali italiane. Il sistema perturbato non più sostenuto dalla jet stream e non più alimentato dall'aria fredda nord-atlantica, andrà in contro ad un processo di rapida occlusione, riuscendo comunque a portare diverse precipitazioni a spasso per il sud-Italia.

Il tragitto percorso dai nuclei precipitativi nel loro spostamento verso i settori basso mediterranei sarà abbastanza regolare.

Modalità e tempistiche:

Lunedì 00.00 - 12.00: entro la mattinata su lunedì 30 ritroveremo l'esile corpo nuvoloso in azione sui settori centro-meridionali italiani, con piogge che interesseranno l'ovest della Sicilia, la Campania, il Molise, i settori settentrionali della Puglia e l'Abruzzo.

Lunedì 12.00 - 00.00: durante il pomeriggio le precipitazioni compieranno ulteriori passi verso sud, andando ad interessare il resto della Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, mentre un'attenuazione della pioggia si verificherà su Campania, Molise, Abruzzo.

 

Martedì 00.00 - 12.00: le precipitazioni andranno concentrandosi sui settori jonici italiani, divenendo particolarmente insistenti nel sud della Puglia, sulla Basilicata e sulla Calabria mentre un'attenuazione delle piogge si verificherà sulla Sicilia.

 

Martedì 12.00 - 00.00: ancora qualche precipitazione sparsa a spasso per le regioni meridionali, più insistente sull'est della Sicilia, sulla Calabria, la Basilicata e la Puglia ma in via di graduale attenuazione.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum