Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Imminente FORTE MALTEMPO atteso nelle prossime ore sul meridione

Come da previsione, un intensa fase di MALTEMPO sta per interessare i settori del mezzogiorno italiano provocando la formazione di numerose celle temporalesche in marcia dai settori posti a largo, sin verso le aree costiere joniche. Cosa dovremo attenderci nelle prossime ore?

MeteoLive Zoom - 30 Novembre 2013, ore 10.15

A seguito di una fase di relativa "tregua" intervenuta nella giornata di ieri, venerdì 29 novembre, a partire dalle prossime ore ci attendiamo un considerevole peggioramento delle condizioni atmosferiche. Purtroppo come già sospettavamo nei precedenti aggiornamenti, l'arrivo dell'intensa fase sciroccale accompagnata da una divergenza dei venti a media quota, sta favorendo lo sviluppo di celle temporalesche V-Shaped che dai settori di mare aperto, si dirigono a gran velocità verso le aree costiere.

Confermiamo quindi una situazione di attenzione per la Puglia e la Basilicata, nonchè le coste joniche della Calabria. Il vento di Scirocco rinforzerà notevolmente nelle prossime ore, portando piogge molto intense nelle zone vallive esposte a questo tipo di ventilazione. Per quanto riguarda la Basilicata citiamo quindi la valle del Sauro, valle dell'Agri, val Cavone, val Bradaro e val Basento.

Situazione d'attenzione anche per la regione Puglia, con prospettiva per piogge intense concentrate sulla valle dell'Ofanto e la terra d'Otranto. Esposti al vento sud-orientale anche i settori sopravvento alle Murge e dei monti Daunia anche se nei settori settentrionali della regione il rischio di piogge molto intense pare minore rispetto alle aree poste più a sud. Difficile da stabilire la quantità di millimetri che potrebbero cadere, possiamo tuttavia stimare quantitativi superiori ai 100 millimetri nelle zone ove agiranno temporali e Stau contemporaneamente.

Da segnalare infine la presenza in mare aperto di una intensa cella temporalesca V-Shaped che nelle prossime ore risalirà a gran velocità verso i settori costieri. A tal proposito, la fase più critica di questo passaggio perturbato è attesa tra il pomeriggio-sera di oggi, sabato 30 dicembre, e la mattinata di domani, domenica primo dicembre.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum