Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Guardate che braccio di ferro tra depressione spagnola ed anticiclone africano

L'affondo in sede iberica di una depressione carica d'aria fredda, determina una decisa rimonta dell'alta pressione sull'l'Italia. Dalle immagini satellitari di queste ore, emerge un grande "duello" tra queste due figure bariche apparentemente opposte.

MeteoLive Zoom - 17 Giugno 2013, ore 13.00

L'arrivo di una attiva circolazione ciclonica in sede iberica determina l'attivazione di un intenso flusso di correnti calde nord-africane, associate all'espansione di un'area anticlonica con tempo buono e caldo su gran parte d'Italia. (Europa centrale compresa) Viene così a crearsi un vero e proprio "duello" tra due figure bariche all'apparenza antagoniste, ma che in realtà dipendono strettamente l'una dall'altra.

Nelle estati passate l'affossamento di una circolazione ciclonica sulla penisola Iberica, ha spesso portato come estrema conseguenza delle forti e persistenti ondate di calore che dal nord Africa riuscivano ad estendersi agevolmente anche sull'Italia. In questo caso le cose andranno diversamente; la spinta offerta dalle correnti fresche di natura atlantica saranno troppo intense per poter permettere una evoluzione completa in cut-off della depressione.

La circolazione ciclonica, dopo essersi affossata leggermente verso sud nella giornata di martedì 18, come un pendolo verrà velocemente riassorbita dal flusso di venti occidentali che nel frattempo prenderà il sopravvento tra il nord della Francia ed il Regno Unito, avviando un intenso passaggio temporalesco che giovedì 20 colpirà alcuni settori del nord Italia.

Nell'immagine satellitare odierna, possiamo osservare i due colossi principali che governano l'atmosfera in queste ore. Volgendo lo sguardo al settore occidentale Europeo ritroviamo nuvolosità sfrangiata che si avvita attorno ad un minimo di bassa pressione tra Francia ed Irlanda. Poco più ad est la pressante ingerenza anticiclonica africana che sta investendo l'Italia ed i settori europei centrali.

Da notare la presenza di alcuni temporali attivi nel nord della Francia, di un colore bianco brillante e forme rotondeggianti, una macchia di nubi chiare e sfrangiate a nord dei Pirenei indica invece la presenza di un'onda orografica sottovento una catena montuosa.

Abbiamo infine evidenziato la depressione presente poco ad est della penisola Groenlandese che tra mercoledì 19 e giovedì 20 andrà agganciando le depressione franco-iberica.

Commento audio Meteolive: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Prima-vampata-calda-poi-i-temporali-il-commento-audio-di-MeteoLive-it/42001/ di Alessio Grosso.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum