Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FREDDO continentale sull'Europa: quali percorsi potrebbe scegliere?

Una nuova ondata di freddo potrebbe coinvolgere l'Europa a cavallo tra la prima e la seconda decade di febbraio, rimane tuttavia incerto il percorso della massa d'aria gelida sul nostro continente. Al vaglio le diverse soluzioni.

MeteoLive Zoom - 31 Gennaio 2017, ore 18.45

In parte già discusso negli aggiornamenti del mattino, il consolidamento di una vistosissima intrusione di calore che, sul finire della prima decade di febbraio, prenderebbe vita sui settori occidentali d'Europa, andando così ad isolare una figura cosiddetta "autonoma" di alta pressione sulla Penisola Scandinava. Da questo punto in avanti prenderebbe il via un raffreddamento deciso della temperatura che coinvolgerebbe in primis i settori nord-orientali d'Europa. Al momento rimangono estremamente incerte quelle che saranno le caratteristiche e soprattutto il percorso intrapreso da tale massa d'aria nei confronti del nostro continente. Tra le varie ipotesi prese in considerazione, alcune propendono persino per l'arrivo del gelo sul Mediterraneo tra mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio. 

In sintesi ecco le tre ipotesi più accreditate che saranno descritte in ordine decrescente di probabilità:

- ipotesi uno, la colata di freddo intensa potrebbe restarsene confinata ai settori nord-orientali d'Europa. Un certo raffreddamento della temperatura potrebbe comunque riguardare anche i settori centrali del continente e parte del Mediterraneo, ma con valori termici solo leggermente inferiori alla media. Nell'ambito dello stivale italiano potrebbero manifestarsi fenomeni di instabilità al centro ed al sud, adriatiche. 

- ipotesi due, la colata di freddo intensa riuscirebbe ad espandersi con moto antizonale sulla Mitteleurope per poi spingersi sin verso il Regno Unito, la Francia e forse la Spagna. Il Mediterraneo ne sarebbe coinvolto marginalmente, con un raffreddamento modesto della temperatura che potrebbe farsi sentire soltanto sui bacini più settentrionali (incluso nord Italia). L'evoluzione successiva potrebbe condurci alla formazione di una ciclogenesi a cavallo tra ovest Europa ed ovest Mediterraneo con conseguenze tutte da valutare. 

- ipotesi tre, la massa d'aria gelida punterebbe dritta ai Balcani per poi irrompere sul Mediterraneo centrale ed orientale, avviando una forte ondata di freddo anche per il nostro Paese. Il freddo potrebbe poi dilagare verso l'ovest Europa, dando così luogo ad una ciclogenesi sul Mediterraneo occidentale. 


Avremo forse le idee più chiare con l'aggiornamento della sera, dove commenteremo la previsione calcolata dal modello europeo. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.33: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A26 Ge Voltri-Gravellona T. (Km. 12,6) e Genova Vol..…

h 20.29: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum