Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Forti temporali in azione al settentrione: ecco cosa sta succedendo

Durante la mattinata un intenso temporale è andato sviluppandosi dai settori ponentini della Liguria sino a coinvolgere i settori centrali ed orientali della regione omonima. In giornata ulteriori temporali potrebbero svilupparsi su Toscana e regioni di nord-est: ecco cosa sta succedendo

MeteoLive Zoom - 29 Ottobre 2013, ore 10.15

Ormai da diversi giorni l'Italia risulta completamente immersa all'interno di un potente  flusso d'aria calda e molto umida che rende il cielo spesso nuvoloso ed uggioso, soprattutto sui settori italiani settentrionali. Il clima autunnale di queste giornate, contrasta tuttavia con le temperature estremamente tiepide registrate un pò su tutto il Paese. I valori termici anche laddove il cielo risulta nuvoloso, sono infatti attestate su valori attorno ai 20 gradi, restituendoci così un profilo termico di fine ottobre caratterizzato da temperature decisamente fuori dalla media stagionale. 

In queste ore l'Italia settentrionale si ritrova assai vicina al margine del fronte freddo che in questo momento sta interessando i settori francesi. L'intenso flusso di aria calda presente sul margine avanzante di questo sistema frontale, "frena" l'avanzata dell'aria fredda verso oriente. Lo scarso potere penetrante della saccatura, trova in realtà risposta in uno scarso contenuto d'aria fredda della stessa depressione, il quale condiziona la forma e la struttura intrinseca della perturbazione, caratterizzata da un ampio e ben alimentato flusso d'aria calda, cui fa seguito un settore freddo assai poco sviluppato. 

I temporali generati in queste ore sull'Italia settentrionale trovano risposta in un particolare tipo di instabilità, chiamata "instabilità condizionata simmetrica", caratterizzata dalla presenza di un piano inclinato (fronte freddo) di fronte al quale l'aria calda tende a generare moti convettivi a causa della componente geostrofica del vento di fronte alla superficie frontale. Vengono così a formarsi dei "rotori" in atmosfera, in grado di alimentare gli updraft (correnti convettive) di alcuni intensi temporali che possono nascere proprio nel cuore del flusso caldo umido diretto verso il fronte freddo, all'interno della Warm Convejor Belt.

La Warm Convejor Belt, sta attraversando in questo momento i settori nord occidentali italiani, spostandosi durante il pomeriggio tra Toscana e settori di nord-est, rinnovando le condizioni per la formazione di alcuni intensi temporali. Questa situazione sarà destinata a perdurare anche domani, mercoledì 30 ottobre, con effetti che potrebbero risultare vistosi soprattutto tra alta Toscana e riviera ligure di levante. 

Approfondimenti su: http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/attenzione-temporali-in-arrivo-sulla-liguria-/43670/  di Paolo Bonino.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum