Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FINE SETTEMBRE: un esame approfondito del nostro anticiclone

Una analisi dettagliata dell'anticiclone previsto interessare l'Europa in questa parte conclusiva di settembre.

MeteoLive Zoom - 26 Settembre 2016, ore 11.20

Ormai confermato da diversi giorni, il rinforzo di una vistosa figura d'alta pressione direttamente alimentata dalle masse d'aria molto tiepide di origine subtropicale oceanica. Un termine complesso per indicare il tanto agognato anticiclone delle Azzorre, o meglio, una versione "pompata" dell'anticiclone delle Azzorre, gonfiata a dismisura a tal punto da riportare ai livelli superiori dell'atmosfera, un riscaldamento considerevole delle temperature sino a livelli di piena estate. Locali fenomeni di compressione adiabatica (sottovento anticiclonico) potranno localmente portare le temperature al suolo sino ad una soglia di +30°C, evento di tutto rilievo se consideriamo il periodo stagionale ormai estremamente avanzato. 

Il nostro anticiclone tende già adesso a rinforzare sulla Penisola Iberica e l'oceano Atlantico, espandendosi rapidamente verso il bacino centrale del Mediterraneo e la Mitteleurope.

L'alimentazione calda dell'alta pressione sarà ben visibile proprio alla quota di 500hpa (circa 5500 metri), laddove troveremo valori termici sino a -5°C, concentrati poco ad ovest del Portogallo. Questo sarà il fulcro del nostro anticiclone nella giornata di mercoledì 28 settembre; da questo punto di origine l'onda altopressoria allungherà un braccio "armato" verso l'Europa. Sul nostro Paese l'apice del riscaldamento ai livelli superiori dell'atmosfera, porterà con sè valori nell'ordine dei -8°C alla quota di 500hpa, altrettanto considerevole la risalita delle temperature ai livelli inferiori (1500 metri) sino a punte di +15°C, segnatamente al nord.

Una parentesi "quasi" d'estate nel cuore dell'autunno meteorologico. Un flusso residuo di correnti nord-orientali potrà ancora provocare episodi marginali di instabilità al centro-sud.

L'onda anticiclonica inizierà a perdere colpi da giovedì 29 ed ancor più da venerdì 30 settembre, quando le nubi prenderanno il posto del sole su diverse delle nostre regioni, l'alta pressione sposterà il proprio baricentro verso l'Europa orientale ed il Mediterraneo orientale. 

Seguite le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.49: A4 Brescia-Padova

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Agrate (Km. 147,9) e Interconnessione A21 (Km. 223,5) in entram..…

h 02.45: A9 Lainate-Chiasso

snowshowers

Nevischio nel tratto compreso tra Allacciamento A8 Milano-Varese (Km. 10,7) e Svincolo Di Lomazzo (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum