Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FEBBRAIO: in arrivo FREDDO INTENSO sull'Italia? Valutiamone assieme le probabilità di successo

Evento di freddo estremo sul nostro Paese nella prima decade di febbraio? Il punto della situazione.

MeteoLive Zoom - 28 Gennaio 2018, ore 18.00

L'arrivo di febbraio, coincide spesso e volentieri con uno dei periodi invernali più instabili dell'intera stagione; le giornate cominciano ad allungarsi, il sole alto sull'orizzonte rinnova contrasti più esasperati e le fasce anticicloniche subtropicali tendono a spingere verso nord, aumentando il divario termico tra la fascia delle basse e la fascia delle alte latitudini. La situazione atmosferica risente insomma di quel primissimo cambio stagionale che anticipa l'arrivo della primavera dal mese di marzo in avanti. 

Parlando di quest'anno, i primi giorni del nuovo mese, esordiranno sotto una nuova perturbazione che promette di interessare soprattutto le regioni dell'Italia settentrionale ed i versanti tirrenici, laddove sono previste nuove precipitazioni e molta nuvolosità. Questo cambiamento anticipa un nuovo ribasso del Fronte Polare ma vi sono ancora dei dubbi in merito alla probabilitá di andare in contro ad un cambio deciso della circolazione atmosferica su larga scala.

Nel contesto termico in cui siamo, è molto difficile veder nascere un disegno invernale dalle caratteristiche più "spinte", i motivi sono presto detti e li riassumiamo brevemente anche in questa sede:

- in primis una modesta elevazione dell'alta pressione delle Azzorre nel nord dell'oceano Atlantico, un tassello fondamentale che potrebe venire a mancare anche nel prossimo futuro, testimoniato nelll'andamento dell'indice NAO (North Atlantic Oscillation) costantemente di segno positivo.

- importanti anomalie termiche positive che in tutte queste settimane hanno influenzato l'inverno delle latitudini settentrionali europee. Quindi rispondiamo al vostro quesito con un'altra domanda: se manca il freddo sul nord-est Europa, come possiamo pretendere che il FREDDO, quello intenso, possa raggiungere il nostro Paese? Questa forse è la perplessità più grande che affligge noi previsori in questo momento.

Ribasso delle temperature in arrivo a febbraio? Al momento abbastanza probabile ma per confermare una linea atmosferica votata al feddo intenso, sono necessarie ancora delle conferme.

Esiste tuttavia un però. Le Ensemble spaghetti mostrano ancora scenari molto aperti nella prima decade di febbraio, alcuni clusters puntano decisi verso il basso. Viene inoltre previsto un certo raffreddamento dei settori nord-est europei e della Penisola Scandinava già nel range del medio termine (primi di febbraio), sicuramente da monitorare negli sviluppi. Vediamo se da questo punto di partenza potremo costruire qualcosa di più concreto sull'inverno nel bacino del Mediterraneo ma la strada rimane comunque lunga e piena di ostacoli. 


Maggiori informazioni sul tempo di inizio febbraio su questo approfondimento: 
http://www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/il-tempo-di-febbraio-salgono-le-quotazioni-dell-instabilit-/71340/

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.48: A25 Torano-Pescara

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pescara-Villanova (Km. 185,3) e Allacciamento A24 Roma-Teramo..…

h 05.10: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

rallentamento

Traffico rallentato, veicoli scortati nel tratto compreso tra 27 m dopo Incrocio Ponte Zittola - SS..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum