Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO: ecco quale sarà la giornata più difficile

La riscossa dell'anticiclone africano e con esso i valori termici ELEVATI che faranno capolino sul nostro Paese già nel prossimo weekend, il momento più difficile lunedì 31 luglio.

MeteoLive Zoom - 27 Luglio 2017, ore 13.10

Nei prossimi giorni il nostro Paese tornerà ad essere interessato da una vistosa onda anticiclonica che conterrà al suo interno, masse d'aria molto calde di origine subtropicale africana. Tale rimonta dell'anticiclone sul Mediterraneo, sarà agevolata dallo sprofondamento di una figura depressionaria sulla Penisola Iberica e sul Marocco, lungo il lato ascendente della saccatura ricadrà quindi il bacino centrale del Mediterraneo e l'Europa centrale/orientale. L'ondata calda tenderà ad accentuarsi ulteriormente tra lunedí 31 luglio e martedì primo agosto, momento in cui a livello europeo si consumerà un vero e proprio "braccio di ferro" tra due grandi colossi dell'atmosfera, la depressione oceanica e l'anticiclone africano, una lotta che andrà a vantaggio di quest'ultimo. 

Alla quota di 850hpa i valori termici preventivati sono assolutamente degni di menzione; lunedí 31 luglio ritroveremo infatti picchi sino a +23°/+25°C sulla Sardegna e poi sulle regioni centrali tirreniche. Un po' meno eclatanti le temperature in quota previste al nord; in questi ultimi settori si aggireranno attorno +18°C/+20°C ed al meridione nel range dei +20°C/+22°C. 

Al livello del suolo, diverse stime pronosticano picchi sino a +40°C/+42°C che potrebbero fare la loro comparsa sui seguenti settori; le pianure dell'Emilia Romagna, le zone interne del centro Italia, l'Umbria, il Lazio e la Toscana, particolarmente esposta la piana di Firenze, infine le zone interne della Sardegna. Su questi tre settori il caldo risulterà decisamente intenso e fastidioso, anche se accompagnato da tassi contenuti di umidità relativa (caldo torrido). Lungo la fascia costiera i valori saranno compresi in un range oscillante +28°C e +32°C, in questo caso le condizioni saranno tendenti al caldo afoso. 

L'attenuazione dell'onda subtropicale forse dalla seconda metà della settimana prossima ma soltanto a cominciare dalle regioni settentrionali. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.32: A14 Bologna-Ancona

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Castel S.Pietro (Km. 38,2) e Bologna Sa..…

h 14.32: Roma Via Cristoforo Colombo

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Viale Oceania e Viale dell'Ocean..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum