Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato soleggiato in montagna, domenica peggiora sulle Alpi occidentali con nevicate

Ma sulle Alpi si dovrà fare molta attenzione al rischio valanghe in quota. In Valle d’Aosta apriranno gli impianti di molte località sciistiche per dare ufficialmente inizio alla nuova stagione sciistica. In Appennino ottima occasione invece per le ultime passeggiate autunnali in montagna e per fotografare le prime imbiancate della stagione. Domenica peggioramento progressivo a partire da nord-ovest.

Meteo-montagna - 28 Novembre 2003, ore 12.18

SITUAZIONE La coda del sistema depressionario che ci ha interessato negli ultimissimi giorni e che ancora adesso sta insistendo su molte regioni italiane, nelle prossime ore tenderà gradualmente ad abbandonare lo scenario della nostra penisola. Il bacino centrale del Mediterraneo sarà pertanto raggiunto da un modesto cuneo anticiclonico, sufficiente a garantire tempo stabile per larga parte dell’ormai prossimo fine settimana. A partire dalla giornata di domenica, però, si affaccerà sulle regioni nordo-occidentali l’ombra di un nuovo guasto che, più sensibile, si farà sentire nei primi giorni della settimana entrante. TEMPERATURE IN DISCESA Complice una ventilazione di matrice nord-occidentale, i valori termici sono destinati a scendere su tutto lo Stivale. Già in queste ore è in atto l’azione dell’aria fredda che ha portato ad un brusco abbassamento delle temperature su tutto il Nord e sulla Sardegna. Il raffreddamento si concretizzerà ad ogni modo nella giornata di domani (sabato). Sono attese diminuzioni dell’ordine di 5-6°C al Sud e di 3-4° al Centro e al nord. Domenica graduale risalita su Tirreno e Sardegna. Farà freddo su Valle d’Aosta, Piemonte, Alta Lombardia e Alto Adige, con temperature sotto lo zero anche di giorno a quote superiori i 1800 metri. UN FINE SETTIMANA DA SFRUTTARE Dopo le incertezze degli ultimi week-end, con il tempo spesso capriccioso a rovinare i progetti di quanti avevano organizzato uscite in montagna, ecco un’ottima occasione per sfruttare al meglio un sabato più che discreto ed una domenica tuttosommato stabile. Sull’arco alpino ci sarà da prestare attenzione al pericolo valanghe, piuttosto marcato specie laddove gli accumuli hanno raggiunto spessori importanti (Valle d’Aosta, Alta Lombardia, Alto Adige). In compenso, in alcune località, apriranno i battenti gli impianti di risalita, per una nuova stagione sciistica che si annuncia decisamente interessante. In Appennino, complici le prime spolverate bianche, l’ultimo week-end d’autunno offrirà dei colori eccezionali ad escursionisti e foto-reporter, ma anche a chi vorrà trascorrere semplicemente qualche ora immerso nella natura. Dopo le ultime abbondanti piogge, infatti, splendidi sono i contrasti tra il verde ritrovato dei prati di collina, il bronzo di molti alberi in veste autunnale, ed il bianco delle vette baciate dalla prima neve. Ecco la situazione prevista su alcune località*: (*) Non si hanno dati certi sull’apertura degli impianti per la maggior parte delle località sotto riportate. Pertanto, si consiglia di contattare direttamente gli uffici turistici delle stesse per avere notizie aggiornate sull’eventuale apertura degli impianti e sulle condizioni del manto nevoso delle piste. VALLE D’AOSTA Cervinia, m 2006-3480: sabato discreto, domenica da velato a coperto con neve in serata; freddo; impianti parzialmente aperti (bollettino neve: 65-170 cm). Champorcher, m 1427-2500: sabato soleggiato, domenica da velato a coperto con neve in serata; freddo; impianti aperti (bollettino neve: 30-110 cm). Cogne, m 1534-2245: sabato soleggiato, domenica da velato a coperto con neve in serata; freddo. Courmayeur, m 1224-3470: sabato discreto, domenica da velato a coperto con neve in serata; freddo. Pila, m 1800-2705: sabato soleggiato, domenica da velato a coperto con neve in serata; freddo. PIEMONTE Limone Piemonte, m 1035-2057: sabato soleggiato, domenica da velato a coperto con neve in serata. Macugnaga, m 1310-2900: sabato soleggiato, domenica da velato a coperto con neve in serata.; freddo. LOMBARDIA Livigno, m 1816-2783: sabato al mattino variabile con possibili spruzzate di neve, poi miglioramento; domenica da soleggiato a molto nuvoloso. Foppolo, m 1500-2160: sabato soleggiato; domenica annuvolamenti al pomeriggio. TRENTINO – ALTO ADIGE Corvara in Alta Val Badia, m 1515-2300: sabato irregolarmente nuvoloso al mattino con possibili spruzzate di neve, domenica soleggiato; freddo. Madonna di Campiglio, m 1520-2580: sabato nuvoloso al mattino, domenica soleggiato; freddo. Obereggen, m 1120-2200: sabato irregolarmente nuvoloso al mattino con possibili brevi nevicate, domenica soleggiato; freddo. Passo Rolle, 1875-2194: sabato nuvoloso al mattino con possibili brevi nevicate, domenica soleggiato; freddo. VENETO Arabba, m 1610-2950: sabato da molto nuvoloso a poco nuvoloso con brevi nevicate, poi miglioramento, domenica soleggiato; freddo. Cortina d’Ampezzo, m 1224-3195: sabato da molto nuvoloso a poco nuvoloso con brevi nevicate, domenica soleggiato; freddo. FRIULI – VENEZIA GIULIA Monte Lussari – Tarvisio, m 750-1760: sabato irregolarmente nuvoloso con brevi nevicate, poi miglioramento, domenica soleggiato; freddo. LIGURIA Santo Stefano d’Aveto, m 1017: sabato soleggiato, domenica graduale peggioramento ma asciutto. TOSCANA Abetone, m 1368: sabato soleggiato, domenica aumento della nuvolosità al pomeriggio. ABRUZZO Ovindoli, m 1379: sabato poco nuvoloso, domenica soleggiato. Pescasseroli, m 1167: sabato nuvoloso, domenica soleggiato. Roccaraso, m 1236: sabato nuvoloso, domenica soleggiato. MOLISE Campitello Matese, m 1450-1836: sabato nuvoloso, domenica soleggiato. CALABRIA Camigliatello Silano, m 1272: sabato irregolarmente nuvoloso, domenica soleggiato con temperatura in aumento.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum